Iscriviti
Bologna

Bologna, studentessa No Green Pass si rifiuta di uscire dall’aula dell’Università: insultata

È accaduto a Bologna. La giovane, di nome Silvia, è una stundetessa del corso di laurea in Filosofia ma non era munita della certificazione vaccinale Covid-19 per cui non poteva stare in aula a seguire la lezione, che è stata annullata. Ira dei colleghi.

Cronaca
Pubblicato il 12 ottobre 2021, alle ore 15:00

Mi piace
0
0
Bologna, studentessa No Green Pass si rifiuta di uscire dall’aula dell’Università: insultata

Caos all’Università di Bologna, dove una studentessa non munita di Green Pass si è presentata lo stesso in aula. La docente che doveva tenere la lezione è stata costretta ad annullare il tutto, in quanto la giovane, di nome Silvia, si è rifiutata di uscire dall’aula. La decisione della professoressa ha suscitato l’ira dei compagni di classe della ragazza, che, secondo quanto dichiarato dalla diretta interessata nel corso di un intervento pubblico, sono arrivati anche a minacciarla. 

La giovane considera il Green Pass una “infame tessera verde” nonchè “strumento di discriminazione”. Silvia è rimasta molto male dopo quanto accaduto e non si sarebbe aspettata una cosa del genere. Nel corso del suo intervento la ragazza ha spiegato che alcune sue compagne si sono rifiutate addirittura di avvicinarsi a lei, in quanto temevano che fosse infetta e potessero contagiarsi. Dobbiamo ricordare che il Grenn Pass è obbligatorio per poter seguire le lezioni in presenza nelle Università.

Le pretese dei pendolari

Alcuni pendolari, dopo aver saputo che la lezione non si sarebbe tenuta, hanno urlato contro la studentessa, affermando di volere il rimborso del biglietto comperato per arrivare fino a Bologna. Silvia frequenta il secondo anno del corso di laurea in Filosofia. La giovane ha accusato un gruppo di persone che avrebbero voluto anche menarla se fosse stato un maschio. 

“Ci spingono all’odio uno contro l’altro” – questo ha detto anche la giovane parlando nel suo intervento pubblico. Molte persone presenti erano d’accordo con lei, ma di certo non lo era la docente e i suoi compagni di classe. La ragazza ha accusato anche la professoressa di non aver fatto niente per fermare gli insulti nei suoi confronti. 

L’episodio si sarebbe verificato il 6 ottobre scorso. A detta di Silvia nessuno aveva controllato il Green Pass una volta che era entrata nell’Università. Poi invece i certificati sono stati controllati, e quel punto lei si è rifiutata di uscire dall’aula. Una decisione che ha scatenato il finimondo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Non sta a noi giudicare il comportamento di questa studentessa, che sicuramente avrà avuto le sue ragioni per poter fare una cose del genere. Sembra comunque chiaro che la vaccinazione contro il Covid e il Green Pass siano al momento gli unici strumenti utili che possano tenere a freno la pandemia, almeno nel nostro Paese la certificazione verde sta funzionando e non vi è stato bisogno dell'obbligo vaccinale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!