Iscriviti
Bologna

Bologna, perde portafogli con 3500 euro: torna indietro per cercarlo e trova la sorpresa

Un 55enne ha smarrito il suo portafogli contenente 3500 euro ma sprovvisto di documenti. Grazie all'onestà di un passante, la sua storia ha avuto un lieto fine.

Cronaca
Pubblicato il 16 dicembre 2021, alle ore 13:28

Mi piace
0
0
Bologna, perde portafogli con 3500 euro: torna indietro per cercarlo e trova la sorpresa

A Bologna, un commerciante 55enne, proprietario di una rosticceria, stava tranquillamente passeggiando in pieno centro quando è entrato in panico, rendendosi conto di aver perso il suo portafogli, contenente 3500 euro ma non i documenti. 

La fortuna o forse il caso ha voluto che, subito dopo lo sfortunato signore, passasse in via del Pratello (luogo dello smarrimento del borsellino) un 38enne dotato di coscienza che, anzichè appropriarsi dell’oggetto smarrito, ha pensato di rivolgersi al commissariato, consegnando il portafogli rinvenuto per terra. 

 L’accaduto 

Il proprietario della rosticceria non sta attraversando un bel periodo, colpito dagli effetti delle restrizioni e delle misure anti-contagio che hanno gravato pesantemente sui titolari di piccole e medie imprese che lavorano col pubblico. Da quanto riferiscono dal Commissariato Due Torri S. Francesco, il giovane, che poco prima aveva trovato un portafogli senza documenti e con 3500 euro all’interno, si è recato dai poliziotti per consegnare l’oggetto rinvenuto. 

A quel punto, controllando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza, hanno notato, sul luogo dello smarrimento, un soggetto che, tornato indietro, si aggirava alla disperata ricerca del portafogli. In questo modo è stato possibile raggiungere il 55enne che, come tanti, sta attraversando un periodo di difficoltà e, con suo gran sollievo, restituirgli tutto. 

 Dopo il bel gesto l’uomo e il giovane sono stati fatti incontrare proprio nel commissariato. Il bene, in questo caso, è stato rinvenuto da una persona onesta e coscienziosa che lo ha prontamente consegnato alla polizia, permettendo così la restituzione al legittimo proprietario. In commissariato è stata scattata la foto di rito per immortalare i protagonisti di una vicenda a lieto, anzi ,lietissimo, fine.

Un episodio simile era avvenuto in Trentino, la scorsa estate. Un immigrato di nazionalità nigeriana aveva raccolto da terra un portafoglio smarrito con 1000 euro, ma l’uomo non aveva voluto niente in cambio. Anzi, si era perfino scusato per un leggero ritardo nella restituzione. Infine la proprietaria era riuscita a convincerlo ad accettare almeno 50 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un bellissimo gesto di generosità, coscienziosità e onestà quello compiuto dal 38enne che, avendo trovato per strada il portafogli, lo ha portato in commissariato, consentendo il ritrovamento del legittimo proprietario che non sta vivendo una situazione facile. Complimenti a questo giovane e i miei più sinceri auguri al titolare della rosticceria, affinché presto le sue condizioni economiche migliorino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!