Iscriviti
Bologna

Bologna, omicidio-suicidio, la tragedia di due anziani

Due anziani sono morti ieri mattina a Zola Pedrosa (Bologna). Le indagini per capire la dinamica dell'omicidio-suicidio sono in corso. La donna era malata di demenza senile, il marito l'accudiva.

Cronaca
Pubblicato il 13 aprile 2019, alle ore 08:35

Mi piace
8
0
Bologna, omicidio-suicidio, la tragedia di due anziani

Un’altra tragedia familiare si è consumata a Zola Pedrosa (Bologna). Un uomo anziano, 84 anni avrebbe ucciso la moglie di 83 anni a bastonate, poi si sarebbe impiccato utilizzando la parte interna di una finestra. Sulle dinamiche dell’omicidio-suicidio stanno indagano i carabinieri.

Ancora non è stata stabilita l’ora del decesso, ma le ipotesi indicano che il fatto potrebbe essere accaduto nella mattina del 12 aprile. Ad avvistare uno dei corpi senza vita è stato un operaio che stava eseguendo dei lavori nella casa dei vicini ed ha chiamato i carabinieri. Erano le 14.30 quando le forze dell’ordine e il personale del 118 sono intervenuti.

Il fatto

Chiamati da un operaio, i carabinieri della stazione di Zola Predosa e il personale sanitario del 118 hanno raggiunto l’abitazione dove hanno solo potuto costatare la morte dei due coniugi.

L’anziana moglie era malata da tempo di demenza senile e, forse, l’uomo, ormai anziano, non riusciva più ad accudirla. Da una prima ricostruzione dei fatti pare che l’84enne abbia preso a bastonate la moglie, per poi impiccarsi e togliersi la vita.

Sulla dinamica dei fatti stanno indagano i Carabinieri e la Scientifica di Bologna per ricostruire la dinamica dei fatti. Mentre da un lato si ascolteranno i familiatri, sarà anche predisposta l’autopsia sui corpi dei due coniugi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Gli interrogativi che mi nascono non riguardano come sia avvenuto tecnicamente il fatto, ma quale peso portasse dentro l'84enne. Nessuno se ne è accorto o ha avuto modo di aiutarli e stare loro vicino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!