Iscriviti

Bimbo di tre anni e mezzo cade in piscina e muore: tragedia durante un matrimonio

Il piccolo era figlio di un pastore ortodosso ucraino. Il dramma avvenuto nel pomeriggio di ieri 9 aprile a Flumini di Quartu, non lontano da Cagliari. Il bimbo stava giocando vicino la piscina quando è avvenuto l'incidente.

Cronaca
Pubblicato il 10 aprile 2021, alle ore 10:32

Mi piace
0
0
Bimbo di tre anni e mezzo cade in piscina e muore: tragedia durante un matrimonio

Un bambino di tre anni e mezzo è morto nel pomeriggio del 9 aprile a Flumini di Quartu, in provincia di Cagliari. Secondo quanto si apprende dalla stampa locale e nazionale, l’infante era figlio di un pastore ortodosso ucraino, il quale si era recato insieme alla moglie e alla vittima presso un’abitazione privata per celebrare un matrimonio. La cerimonia è stata celebrata in mattinata, poi il pastore, la moglie e il figlioletto sono rimasti con gli sposi. 

Tutto sembrava procecere tranquillamente e dopo poco tempo il piccolo ha messo un costume da bagno e si sarebbe avvicinato alla piscina per giocare. I genitori lo avrebbero perso di vista solo per pochissimi secondi, durante i quali il bimbo è caduto nello specchio d’acqua. Non appena i genitori hanno visto il piccolo in acqua si sono recati per aiutarlo e hanno chiamato i soccorsi. Il loro figlioletto era già privo di sensi. I sanitari del 118 sono giunti in pochi minuti con un’ambualanza, ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso del bambino. 

Sul posto i carabinieri

Sul luogo del fatto di cronaca sono intervenuti i carabinieri di Quartu Sant’Elena che hanno proceduto ad ascoltare i testimoni e ad effettuare i rilievi del caso. Al momento i militari dell’Arma stanno cercando di chiarire tutte le circostanze del dramma. Tra l’altro la piscina sarebbe stata di piccole dimensioni e all’interno vi era anche poca acqua. Si sta cercando di capire se il piccolo si sia tuffato spontaneamente in acqua oppure se abbia battuto la testa, cadendo di conseguenza nello specchio d’acqua. 

La casa dove si stava celebrando il matrimonio è una villetta, così come informa la testata giornalistica Leggo. Da quanto appreso, in quei pochi istanti in cui i genitori lo hanno perso di vista, il piccolo sarebbe uscito dall’abitazione sfuggendo al controllo dei famigliari. Forse in quel frangente si è verificato il dramma. In casa c’erano complessivamente sette persone.

Per motivi di privacy, ma anche per la delicatezza della vicenda, preferiamo non riportare le generalità del bambino e dei suoi famigliari, che ora sono distrutti dal dolore. Saranno i carabinieri adesso a chiarire per bene quando accaduto nel pomeriggio del 9 aprile nella villetta di Flumini di Quartu. La notizia del decesso del bambino in queste drammatiche circostanze ha scosso la piccola comunità sarda.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una tragedia assurda quella avvenuta in provincia di Cagliari, dove questo bimbo di tre anni e mezzo è deceduto cadendo in piscina. Adesso saranno gli accertamenti dell'autorità giudiziaria a chiarire le circostanze del dramma, che ha colpito profondamente sia i famigliari del bambino che l'intera comunità di Flumini di Quartu.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!