Iscriviti
Bari

Bari: carabiniere, trovato con un grammo di cocaina, arrestato dai colleghi

Vicenda al limite del normale per un carabiniere che prestava servizio a Taranto, visto che, durante un normale controllo stradale operato dai suoi colleghi, è stato trovato in possesso di un grammo di polvere bianca.

Cronaca
Pubblicato il 23 novembre 2019, alle ore 00:55

Mi piace
4
0
Bari: carabiniere, trovato con un grammo di cocaina, arrestato dai colleghi

Qualche giorno fà, in provincia di Bari, è avvenuto un fatto sconvolgente. Ci troviamo a Noci quando un carabiniere che presta servizio a Taranto è stato scoperto dai suoi colleghi. L’uomo aveva dimostrato molto nervosismo nel momento in cui i militari dell’Arma gli avevano intimato lo stop della vettura. Ci ha provato in tutti i modi ad avere un trattamento da “collega”, ma i carabinieri della stazione di Noci non ci sono cascati, e infatti il comportamento dell’uomo ha subito fatto allertare gli uomini che erano intenti a controllarlo.

Il carabiniere che è stato beccato prestava servizio presso la provincia di Taranto. Gli uomini dell’Arma lo hanno trovato in possesso di una sostanza del tipo cocaina durante una perquisizione sopraggiunta in seguito ad un normale controllo di pattugliamento del territorio, svolto dalla compagnia dei carabinieri di Noci.

L’uomo, nel momento di identificazione conseguente ad un normale controllo stradale, si trovava in presenza di un altro uomo: da subito ha iniziato a dare i segnali di nervosismo tipici di chi ha qualcosa da nascondere, e infatti – più in particolare – il carabiniere in servizio a Taranto avrebbe cercato di sfuggire al controllo utilizzando la scusa dell’essere colleghi.

Questo atteggiamento ha insospettito gli uomini del comando di Putignano che hanno preferito proseguire con una perquisizione personale e veicolare. Il risultato dell’ispezione non ha però stupito i colleghi dell’uomo quando hanno rinvenuto un grammo di sostanza stupefacente, del tipo cocaina.

Il carabiniere è stato trovato in possesso di un grammo di “polvere bianca”, ed è stato immediatamente arrestato e sospeso dal servizio, con un’accusa di detenzione di droga e resistenza a pubblico ufficiale. Probabilmente, l’uomo aveva pensato che lavorare nelle forze dell’ordine l’avrebbe aiutato a farla franca, ma non è questo il caso: infatti, grazie alla prontezza dei due militari, il carabiniere è stato assicurato alla giustizia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giacomo Ligi

Giacomo Ligi - Solitamente, questa vicenda sarebbe finita con un saluto ed una stretta di mano, se non fosse stato per l'intuito vincente dei due carabinieri: infatti non è bastato all'uomo essere collega dei militari per evitare di finire nei guai. Forse pensava di essere protetto dal fatto che anche lui fosse un militare ma, evidentemente, si sbagliava di brutto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!