Bambino bullizzato per il suo nanismo, la madre lo filma per mandare un messaggio importante (1 di 2)

Cronaca
Pubblicato il 21 febbraio 2020, alle ore 12:59

Bambino bullizzato per il suo nanismo, la madre lo filma per mandare un messaggio importante

La storia del piccolo Quaden Bayles ha fatto il giro del mondo grazie al video che è stato diffuso dalla madre del giovane per sensibilizzare su quali sono i rischi del bullismo. Le strazianti parole pronunciate del bambino di 9 anni australiano affetto da nanismo hanno suscitato molto dispiacere in tutta l’Australia e nel mondo intero.

Bambino bullizzato per il suo nanismo, la madre lo filma per mandare un messaggio importante

Voglio ammazzarmi, non riesco più a sopportare che mi prendano in giro, voglio pugnalarmi al cuore,   voglio che qualcuno mi uccida, vorrei morire proprio ora

Queste sono state le parole pronunciate con le lacrime agli occhi dal piccolo in un video divenuto subito virale e che è stato postato dalla madre.

Un nuovo dibattito si è quindi scatenato subito su tutto il paese, un dibattito atto a sensibilizzare sui pericoli del bullismo e su come i ragazzi che subiscono queste cattiverie lottino ogni giorno contro un male più grande di loro. Quaden Bayles è stato vittima di ripetuti episodi di bullismo per via della sua malattia.