Iscriviti
Napoli

Bacoli, la piccola Anna si presenta al Sindaco: vuole donare i suoi giochi ai bimbi bisognosi

Lo splendido gesto di Anna, bimba di Bacoli: “Voglio donare i miei giochi ai bimbi più bisognosi in vista del Natale”. Il sindaco: “Impariamo da lei”.

Cronaca
Pubblicato il 13 dicembre 2021, alle ore 13:29

Mi piace
0
0
Bacoli, la piccola Anna si presenta al Sindaco: vuole donare i suoi giochi ai bimbi bisognosi

Il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, ha raccontato la storia di una sua piccola concittadina, Anna Carrante. La bimba dal cuore grande si è presentata con i suoi giocattoli presso la sede di Flegrea Lavoro, a Cuma, dove è stata accolta con entusiasmo dal primo cittadino. 

L’obiettivo della piccola? Donarli ai più bisognosi. Tutto è cominciato con una lettera che Anna ha scritto a mano per il suo Sindaco, pochi giorni fa, chiedendo come potesse fare per donare i proprio giocattoli ai bambini più bisognosi in vista del Natale. E così il primo cittadino di Bacoli l’ha subito contattata, permettendole di portare i suoi giochi allo sportello di ecoscambio che si trova nei pressi dell’area archeologica di Cuma.

La consegna dei giocattoli

Lettini e armadi all’ultima moda, ceste piene zeppe di giocattoli, il costoso robot o l’ultima bambola con tanto di auto super accessoriata e guardaroba da far invidia… questa è la fotografia di molte camerette dei bambini che, avendo giochi in abbondanza, li accantonano per noia. Ma va detto che, complice la pamdemia da Covid, molte famiglie si trovano nella situazione opposta, non avendo soldi per regalare un giocattolo ai loro figli, per dare priorità ad un pasto in tavola, alle spese fisse o ai vestiti. In questo scenario, si comprende ancora di più l’importanza del bellissimo gesto della piccola Anna.

La “consegna” dei giocattoli è avvenuta nel pomeriggio di sabato, nonostante la forte pioggia che si è abbattuta in città.”Invito tutti coloro che possono a seguire il suo esempio”, ha commentato il sindaco Josi Gerardo della Ragione, “Tra Natale e l’Epifania, organizzeremo un evento in cui distribuiremo tutti i doni raccolti alle famiglie meno fortunate. Sarà una gioia vedere la luce brillare negli occhi dei più piccoli. Ognuno può fare la sua parte. Ognuno può praticare azioni di solidarietà. Perché la nostra comunità è una grande famiglia. Facciamo squadra. Insieme, siamo più forti”.

Appena tre giorni fa, la piccola aveva scritto una toccante lettera indirizzata proprio al sindaco di Bacoli, spiegando di aver pensato di “donare i giochi che non uso più ai bambini meno fortunati in vista del Natale”, e augurandosi che “questa mia idea venga accolta da altri bambini del paese”. In tanti hanno ringraziato la piccola sui social network, commentando e lodando la sua iniziativa, facendo i complimenti “ad Anna per il grande senso di solidarietà ed ai genitori per l’ottimo lavoro che stanno svolgendo con lei”. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un gesto ricco di generosità, altruismo, amore per i più bisognosi, quello della piccola Anna, che dovrebbe essere un esempio per tutti, insegnandosi cosa vuol dire solidarietà e quanto essa sia importante per strappare un sorrido ad un bimbo meno fortunato, in questo Natale ormai alle porte. Un piccolo dono per una grande gioia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!