Iscriviti
Roma

Atterrato a Fiumicino volo proveniente dall’India: a bordo 23 positivi al Covid

Adesso si attendono i risultati del sequenziamento dei tamponi per verificare la presenza della variante indiana. La regione è anche sulle tracce di 300 indiani arrivati prima dell'ordinanza di Roberto Speranza. La guardia resta altissima.

Cronaca
Pubblicato il 29 aprile 2021, alle ore 14:00

Mi piace
0
0
Atterrato a Fiumicino volo proveniente dall’India: a bordo 23 positivi al Covid

Non arrivano buone notizie da Roma, dove nelle scorse ore a Fiumicino è arrivato un volo proveniente dall’India. Il velivolo era atteso, per questo le autorità sanitarie hanno mobilitato le Uscar del Lazio, questo in modo da poter effettuare i tamponi prima di far entrare nel nostro Paese i viaggiatori.

L’India in queste settimane è duramente colpita dal Covid, e precisamente dalla variante indiana, che sta provocando oltre 300 mila contagi giornalieri. A bordo del volo giunto a Roma c’erano 213 passeggeri e 10 componenti dell’equipaggio. Di queste persone, 23 di loro sarebbero risultate positive al coronavirus. 

Sono stati contagiati anche due membri dell’equipaggio. Secondo quanto riferisce Repubblica la percentuale dei positivi ammonta al 9% delle persone presenti a bordo del volo. Al momento non è dato sapere le condizioni di salute in cui si trovino questi ultimi. Le operazioni per sottoporre a test molecolare tutti i passeggeri sono iniziate alle 22.00 del 28 aprile e proseguite fino a tarda notte. Tutti i positivi sono stati posti in isolamento.

L’ordinanza del Ministro Roberto Speranza

“Siamo ora in attesa dei risultati del sequenziamento per la ricerca delle varianti da parte dell’Istituto Spallanzani. Tutte le persone risultate positive e i contatti stretti dei positivi sono stati inviati in un Covid Hotel per l’isolamento” – così ha dichiarato Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio. 

Nel frattempo il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha già preso provvedimenti. Nella giornata del 28 aprile il capo del dicastero della Salute ha firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso in Italia da qualsiasi punto di confine con l’India, anche a chi negli ultimi 14 giorni abbia soggiornate in Bangladesh, non solo quindi sul territorio indiano. 

La Regione Lazio è anche alla ricerca di 300 indiani arrivati sul nostro territorio nazionale negli scorsi giorni, dunque prima dell’ordinanza firmata in queste ore da Speranza. “Esattamente come durante il lockdown dello scorso mese, il problema rischia di essere la triangolazione, ovvero coloro che, per aggirare il blocco dei voli dall’India, passa da altri Paesi prima di giungere in Italia” – così dice il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. Il primo cittadino ha invitato il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ad attivarsi per rintracciare queste persone.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una notizia che sta davvero preoccupando le autorità italiane quella che giunge da Roma, dove 23 persone indiane sono risultate positive al Covid-19. Non si sa se questi ultimi siano positivi alla variante che sta portando al collasso l'India, per questo si attende il sequenziamento da parte dei medici dello Spallanzani. Una situazione davvero delicata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!