Iscriviti

Arrestato Bruno Damiani, testimone dell’omicidio Vassallo

Caso Angelo Vassallo, sindaco di Pollica (SA), ucciso il 5 settembre del 2010. Arrestato Bruno Damiani, testimone nonchè coinvolto nell'omicidio. Il Damiani era fuggito all'estero

Cronaca
Pubblicato il 21 febbraio 2014, alle ore 11:00

Mi piace
0
0
Arrestato Bruno Damiani, testimone dell’omicidio Vassallo

Si apre un’altra vicenda sull’omicidio del sindaco pescatore di Pollica (SA), Angelo Vassallo fu ucciso il 5 settembre del 2010. Le indagini sono ancora aperte. Il figlio, Antonio Vassallo, si fa domande sul perchè fu consentito all’arrestato di andare subito all’estero dopo l’uccisione del padre, sembra che Bruno Damiani (nome dell’arrestato) sia stato una delle ultime persone ad avere avuto dei contatti con la vittima e in più pare che sia coinvolto con il traffico di droga. Dopo soli due giorni dall’omicidio il Damiani parte per la Colombia dove fu arrestato e messo in attesa per l’etradizione in Italia.

Angelo Vassallo era un sindaco ambientalista, amava la natura del suo paese e gli animali, adorava soprattutto i cani. E’ stato il primo sindaco a predisporre nel Cilento, anche una spiaggia per i nostri amici a quattro zampe. Amava talmente tanto la sua terra che non voleva contaminazioni, qualcuno ha ipotizzato che si sia scontrato con una banda di spacciatori di droga e probabilmente la pista potrebbe essere quella giusta ma altri, tra cui il fratello, Dario Vassallo, parlano anche di altri motivi. Dario Vassallo condanna il PD, partito di Angelo Vassallo, di averlo lasciato solo e dice: “La questione è molto più complessa e lo dico da mesi, la politica locale ha grosse responsabilità. Ho chiesto al partito di mio fratello di fare delle indagini politiche e che si faccia finalmente chiarezza“.

Sembra che Angelo Vassallo sia stato un sindaco scomodo non solo per i trafficanti di droga. Comunque ora bisogna vedere quello che dirà Damiani, probabilmente darà delle informazioni utili per poter proseguire con le indagini e trovare finalmente un colpevole, anche se un colpevole non restituirà alla famiglia e ai cilentani il miglior sindaco che ci sia mai stato. In onore di Angelo Vassallo, il fratello ha aperto una associazione “La fondazione Angelo Vassallo“. Lo scopo di tale associazione è sempre quello ecologico, si propongono vari progetti come quello della pulizia dei dei fondali marini, la pulizia delle spiagge, la nascita del giornalino della Fondazione Vassallo, borse di studio, si parla dell’arte e si espongono le opere di artisti contemporanei e si parla anche di tutti i progetti e i sogni che purtroppo il sindaco Vassallo non ha potuto realizzare.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!