Iscriviti

Arezzo, la polizia fa una colletta per aiutare un ladro

Castiglion Fiorentino, un ladro viene sorpreso a rubare in un supermercato. La polizia, interviene ma viste le reali difficoltà dell'uomo fa una colletta per aiutarlo.

Cronaca
Pubblicato il 20 dicembre 2021, alle ore 10:00

Mi piace
0
0
Arezzo, la polizia fa una colletta per aiutare un ladro

Sarà che il Natale ci rende tutti più buoni ma i protagonisti di questa storia hanno sicuramente un animo buono. Un uomo di 66 anni, è stato sorpreso a rubare in un supermercato Gala, di Castiglion Fiorentino. L’uomo avrebbe rubato generi alimentari per una cifra pari a 46 euro.

Il personale del negozio, accortosi di questo furto, ha chiamato la polizia. All’arrivo degli agenti, hanno capito ed hanno rilevato il fatto che l’uomo ha reali difficoltà economiche e quindi hanno deciso di fare una colletta.

Tutto questo è avvenuto giovedì scorso, e l’uomo all’arrivo degli agenti ha dichiarato che il supermercato fosse della figlia. La polizia ha controllato i precedenti del ladro ed hanno chiamato il suo tutore mentre l’uomo agitato, insisteva che i lavoratori erano tutti abusivi.

Gli agenti ed anche il comandante della polizia municipale hanno cercato di tranquillizzarlo e lo hanno ascoltato. Il ladro, di Cortona, sarebbe arrivato con il treno, dove aveva anche la sua bicicletta. 

Hanno riscontrato che aveva già dei piccoli precedenti sempre per furti di generi alimentari. L’uomo è stato denunciato per furto e resistenza a pubblico ufficiale. La denuncia era ovvia, visto il gesto ma gli agenti, avendo capito le sue difficoltà reali a livello economico hanno deciso di fare una colletta per aiutarlo.

Una storia che stringe il cuore e che ci ricorda che sappiamo come aiutare il prossimo. Ovviamente, rubare rimane un reato ma gli agenti avranno capito che se una persona ruba generi alimentari è perchè probabilmente ne ha bisogno e non sa come procurarseli. Qualcuno direbbe che se si vuole mangiare bisogna lavorare ma è anche vero che ad una certa età non c’è modo di essere assunti e che le pensioni molto spesso sono misere per pagare tutto ciò di cui abbiamo bisogno. 

Un gesto buono, di altruismo che ci ricorda che prima di giudicare una persona bisognerebbe conosere.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Codino

Marta Codino - Mi piace questa storia. Sicuramente rubare è sbagliato e chi lo fa deve essere punito ma il fatto che gli agenti non siano rimasti in silenzio vuol dire tanto. I poliziotti potevano fare finta di nulla e compiere il loro dovere invece no, hanno capito le sue difficoltà ed hanno deciso di aiutarlo. Complimenti a loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!