Iscriviti

Aosta: tragedia in montagna, bambina muore travolta da sciatore

Non c'è stato scampo per la piccola di 3 anni travolta da uno sciatore. Tempestivi i soccorsi ma la piccola, in condizioni disperate, è morta subito dopo l'arrivo all'ospedale di Aosta

Cronaca
Pubblicato il 10 marzo 2014, alle ore 15:11

Mi piace
0
0
Aosta: tragedia in montagna, bambina muore travolta da sciatore

Un’altra tragedia si è consumata in montagna, in Valle d’Aosta; questa volta, però, non si tratta di un escursionista, di uno spericolato sciatore, ma a perdere la vita è stata una bambina di soli tre anni. 

La piccola M.D. di Milano si trovava sulle piste da sci a Gressoney con il suo maestro con il quale stava facendo lezione per imparare a sciare. Un momento di divertimento per la piccola e per la sua famiglia, che certo non poteva immaginare cosa sarebbe successo di lì a poco. Non potevano sapere che quella montagna avrebbe portato via la vita della loro bambina.

L’incidente si è verificato in un attimo: la piccola, infatti, colpita al fianco e alla schiena, mentre si trovava dietro un dosso con dei coetanei, è stata travolta da un diciassettenne che stava sciando. La bambina è stata immediatamente soccorsa da un medico rianimatore e da un traumatologo che stavano sciando nella zona e, subito dopo, trasportata all’ospedale di Aosta con un elicottero messo subito a disposizione dalla Protezione Civile. Purtroppo, però, nonostante i soccorsi siano stati tempestivi, la piccola non ce l’ha fatta ed è morta poco dopo. E’, infatti, arrivata in ospedale in condizioni drammatiche e, nonostante diversi tentativi di rianimazione cardiopolmonare prolungata, il piccolo cuore della bimba non ce l’ha fatta ed ha smesso di battere.

Le indagini sono state affidate alla Forestale di Gaby, che dovrà adesso accertare la dinamica dei fatti e trasmettere tutte le informazioni alla Procura dei Minori di Torino, competente a causa dell’età dell’investitore. Secondo quanto emerso dalle testimonianze dei presenti, il giovane sciatore di Chieri in provincia di Torino stava sciando a forte velocità e per questo l’impatto con la piccola è stato violentissimo. Avrebbe fatto un salto acrobatico per superare il dosso e non ha visto che al di sotto era in corso la lezione collettiva di sci per bambini. Ad essere travolte anche altri due bambini, le cui condizioni non sono gravi. Lo stesso diciassettenne è uscito illeso dall’incidente.

Nessuna responsabilità, a quanto pare, per la società Monterosa Ski“, gestore delle pista dal momento che il dosso era debitamente segnalato e vari cartelli indicavano la necessità di sciare a bassa velocità.

I genitori della piccola vittima, come ovvio, sotto choc per la gravità di quanto gli è successo, saranno seguiti da un gruppo di psicologi del “Parini” e sono rientrati a Milano in serata.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!