Iscriviti

Anagni: sequestrate 140.000 paia di scarpe false

Importante sequestro di calzature "tarocche" ieri ad Anagni, in provincia di Frosinone. I militari della Guardia di Finanza localizzano in seguito alle indagini, un capannone pieno zeppo di scarpe false.

Cronaca
Pubblicato il 20 gennaio 2019, alle ore 17:27

Mi piace
5
0
Anagni: sequestrate 140.000 paia di scarpe false

I finanzieri del comando provinciale di Roma, in seguito a svariate indagini, hanno individuato un capannone nella periferia della città dei Papi (Anagni), in provicia di Frosinone, stracolmo di prodotti falsi realizzati in Cina e pronti per essere venduti sul mercato italiano.

La GdF del Gruppo di Tivoli (RM), nella periferia della città di Guidonia, ha fermato e sottoposto a perquisizione un furgone condotto da un uomo di origine italiana. Tra la merce trasportata, sono state rinvenute molte paia di scarpe tarocche. Dopo un controllo più accurato, i militari hanno notato che le etichette si potevano facilmente togliere dalla calzatura.

Il blitz e il sequestro

Giunti al capannone, la GdF ha effettuato le perquisizioni del caso, trovando e sequestrando oltre centomila paia di scarpe tarocche, realizzate con materiali scadenti e chiaramente simili alle Nike. Secondo le autorità giudiziarie, le calzature, sarebbero state successivamente consegnate a terze persone, le quali, avrebbero poi immesso sul mercato le stesse, apponendo solo dopo il logo del noto marchio sportivo. 

Il valore delle calzature sottoposte a sequestro si aggira intorno ai 3 milioni di euro. Il cinese, capo della società criminale, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato alle autorità ed è in attesa di un regolare processo. Così facendo, gli uomini della guardia di finanza, hanno tolto dal mercato, centinaia e centinaia di scarpe tarocche.

La GdF ha facilmente individuato la società proprietaria della merce. La stessa, presentava la propria sede legale a Roma, ma in realtà gestiva un capannone ad Anagni, la vera e propria sede operativa, come poi ha confermato l’uomo alla guida del mezzo sequestrato dai militari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carlo Crescenzi

Carlo Crescenzi - Ottimo lavoro degli uomini della guardia di Finanza di Roma. Hanno tolto dal mercato oltre 3 milioni di euro di materiale contraffatto. Ottima anche l'investigazione realizzata dagli stessi. Da quanto riesco a ricordare, è uno dei sequestri più grandi che ci sono stati ad Anagni. Mi chiedevo infatti da dove provenisse tutto il materiale che troviamo nei negozi cinesi o nei mercatini ambulanti. Bravi ragazzi!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!