Iscriviti

Alluvione a Catania, Daniela salvata dal fiume in piena dal filippino Celestino: "Sei un eroe, grazie"

Il filippino Celestino ha messo a repentaglio la sua vita, pur di salvare Daniela dal fiume in piena e dalla sua auto durante l'alluvione di Catania. Ora la donna ci tiene a ringraziare il suo eroe.

Cronaca
Pubblicato il 5 novembre 2021, alle ore 08:57

Mi piace
0
0
Alluvione a Catania, Daniela salvata dal fiume in piena dal filippino Celestino: "Sei un eroe, grazie"

L’alluvione abbattutasi a Catania la scorsa settimana ha devastato la città, con vittime e disastri. La scena simbolo è l’auto immersa nel fango e dal fiume in piena. 

Una donna bloccata in auto, decide istintivamente di scendere, senza rendersi conto di rischiare la vita ed essere trascinata dal fiume di fango. Quella donna è Daniela, che si è salvata grazie all’aiuto di un ragazzo filippino, Celestino, che ha messo a repentaglio la sua vita, pur di salvare la donna.

L’accaduto 

La scena simbolo dell’alluvione che ha colpito tragicamente Catania e provincia, è stata sicuramente quella dell’auto rossa, ferma su una via Etnea, invasa dal fiume di fango,con all’interno una donna che scende pericolosamente dall’auto. Nel video si vede Daniela aprire istintivamente l’ombrello, senza sapere di correre il rischio di cadere ed essere trascinata via dal fiume in piena.

Dopo circa mezzora si nota un uomo che mette a rischio la sua vita, pur di salvarla. La donna del video ha raccontato: “Ricordo tanta acqua e la corrente era talmente forte che è riuscita a trascinarmi da un angolo all’altro della piazza. Mi sono fermata grazie alle fioriere e dal momento in cui l’acqua è iniziata ad entrare da sotto la macchina ho deciso di scendere dall’auto per cercare, in qualche modo, un appiglio più sicuro. Il tutto è durato circa 30 minuti”.

Celestino, il ragazzo che l’ha salvata, l’ha vista in gravi difficoltà e, senza pensarci un attimo, si è gettato in mezzo al fiume in piena, le è corso in contro e l’ha rassicurata, dicendole: “Signora stia attenta, tranquilla, ferma”. Celestino, assieme ad un altro ragazzo, ha provato a realizzare una corda fatta di maglioni, corde, funi che non erano per niente sicuri. Daniela ha provato ad attraversare ma, dato che l’acqua era molto forte, la trascinava. Così si sono messi in piedi sopra le fioriere per qualche minuto. Celestino è tornato a prenderla e, piano piano, si sono messi in salvo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia a lieto fine quella di Daniela, salvata da quello che lei definisce "eroe", un ragazzo filippino di nome Celestino che non ha esitato un attimo a gettarsi nelle acque del fiume per portarla in salvo. Queste sono le storie che vorrei sentire più spesso... storie di umiltà, generosità, solidarietà (valori troppo spesso dimenticati al giorno d'oggi).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!