Iscriviti

Alessandro Pasini rischia 28 anni di carcere: ha ucciso Sabrina Beccalli e ha bruciato il cadavere

Il pm che ha indagato sulla morte di Sabrina Beccalli ha chiesto una condanna a 28 anni per Alessandro Pasini.Il 46enne è l'unico imputato, accusato anche di incendio con pericolo per l'incolumità pubblica, distruzione di cadavere e crollo di edificio.

Cronaca
Pubblicato il 15 ottobre 2021, alle ore 15:59

Mi piace
0
0
Alessandro Pasini rischia 28 anni di carcere: ha ucciso Sabrina Beccalli e ha bruciato il cadavere

La Procura ritiene Alessandro Pasini colpevole di omicidio volontario, incendio con pericolo per l’incolumità pubblica, distruzione di cadavere e crollo di edificio. Per questo chiede una condanna a 28 anni di carcere per Alessandro Pasini (condanna a 30 anni per omicidio più 12 anni per gli altri reati. In totale, 42 anni più lo sconto di un terzo per il rito abbreviato), unico indagato e ora imputato, per la morte di Sabrina Beccalli, la donna di 39 anni che scomparve la notte di Ferragosto del 2020 a Crema dopo una nottata trascorsa proprio con l’uomo.

Il suo cadavere non venne mai ritrovato, eccetto qualche residuo che il successivo test del dna ha confermato appartenesse a lei, nel bagaglio della sua auto, data alle fiamme proprio da Pasini, come lui stesso ha ammesso, pur respingendo l’accusa di omicidio.

La richiesta della Procura è inoltrata al gip

La richiesta della Procura è stata inoltrata al gip Elisa Monvelli al termine della requisitoria. L’imputato, recluso nel carcere di Monza sin dal suo arresto, è sotto processo con rito abbreviato che concede lo sconto di 1 terzo della pena, cosa che, invece, non è consentita per il reato di omicidio. Per questo la Procura lo ha contestato, chiedendo al giudice il rito normale e sarà proprio quest’ulitimo a decidere in merito(la sentenza sarà pronunciata il prossimo 29 ottobre). Il 46enne cremasco, difeso dagli avvocati Paolo Sperolini e Stefania Amato, ha infatti solo ammesso di aver bruciato il cadavere.

Per la difesa Sabrina è morta di overdose

Pasini, 46 anni, ha sempre dichiarato di aver trascorso la notte con l’amica Sabrina consumando droghe, pare eroina, dicendo che sarebbe morta per un’overdose. Preso dal panico, avrebbe caricato il cadavere in auto, portandola nelle campagne cremasche per darle fuoco. Dalle condizioni dei resti della vittima, non è stato possibile accertare con esattezza dinamica e cause della morte.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - La morte di Sabrina Beccalli è, senza ombra di dubbio, una delle pagine di cronaca nera più crude di sempre. Ancora ci sono tanti grossi punti interrogativi sulla dinamica e sulle cause del decesso ma ora cresce in me l'attesa per la decisione del giudice sulle sorti di Pasini. Non mi resta che attendere il prossimo 29 ottobre!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!