Iscriviti

Alessandra Mussolini sul caso Baby Squillo: “Sono distrutta”

Alessandra Mussolini è sempre stata una donna forte ma dopo lo scandalo che ha coinvolto suo marito appare distrutta dal dolore.

Cronaca
Pubblicato il 14 marzo 2014, alle ore 12:36

Mi piace
0
0
Alessandra Mussolini sul caso Baby Squillo: “Sono distrutta”

Alessandra Mussolini è una donna che non le ha mai mandate a dire a nessuno. Eppure, in questi gironi, travolta dallo scandalo delle baby squillo che ha coinvolto il marito Mauro Floriani, si è trincerata dietro un silenzio assordante che dice molto sul suo dolore, sulla sua voglia, invece di urlare la sua rabbia e la sua indignazione verso un reato aberrante di cui si è reso protagonista l’uomo che ha amato, sposato e che l’ha resa madre di tre splendidi figli Caterina, Clarissa e Romano.

Alessandra e Mauro si sono sposati 25 anni fa a Predappio e la carriera di capitano della Finanza di lui li ha portati ben presto alla decisione di cambiare lavoro per il marito. La decisione aveva scatenato alcune polemiche per dei presunti conflitti di interesse e allora la Mussolini aveva commentato: “Ora teniamo famiglia, abbiamo una figlia. Avremmo dovuto lasciarla crescere con una madre che sta sempre in giro a far politica e un padre sballottato continuamente da una caserma all’altra dell’Italia? Eh no, signori miei: abbiamo avuto l’occasione di mettere a posto le cose e non ce la siamo fatta sfuggire”.

La Mussolini è sempre stata in prima fila nella lotta per i diritti delle donne e dei minori fino a quando ha combattuto in parlamento per la ratifica della Convenzione di Lanzarote nel 2012 fino alla sua applicazione anche alla legge italiana che, oggi, espone suo marito ad una possibile condanna a quattro anni di carcere, qualora le contestazioni venissero realmente accertate dai magistrati.

Per ora la Mussolini e Floriani sono separati. Da una settimana, infatti, il marito ha fatto le valigie e si è trasferito in un appartamento vicino alla casa familiare, mentre lei si è trasferita temporaneamente dalla madre con i tre figli. La situazione è davvero difficile, soprattutto quando in una famiglia così in vista ci sono cose così grandi da spiegare a tre figli che vivevano inconsapevoli una vita apparentemente felice. La madre della Mussolini ha dichiarato: “Cercate di capirci – dice gentile ma ferma Maria Scicolone – Il mio consiglio da madre per Alessandra? In questi casi non ci sono consigli”.

Per ora, Alessandra non parla e non riesce ad esprimere tutto il suo dolore. L’unica volta che ha risposto al telefono, con la voce rotta dal pianto è solo riuscita a dire: Cosa posso dire? Sono distrutta e poi ha parlato dei figli alle poche persone che sono riuscite a parlarle: “Devo pensare a loro, devo proteggerli”. Proteggerli da una vicenda che è più grande di qualsiasi spiegazione possibile, non sarà facile.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!