Iscriviti

Agrigento, 27enne uccide fidanzata e madre di lei

Tragedia a San Giovanni Gemini: Mirko Lena, dopo aver ucciso la fidanzata e la madre della ragazza, ha lasciato aperta la Divina Commedia sull'Inferno e ha anche scritto su un muro: "E' finito il buio"

Cronaca
Pubblicato il 9 ottobre 2014, alle ore 12:40

Mi piace
0
0
Agrigento, 27enne uccide fidanzata e madre di lei

Una tragedia è accaduta a San Giovanni Gemini, località in provincia di Agrigento: un uomo ha ucciso la sua fidanzata e la madre di lei, e poi si è tolto la vita. Mirko Lena, 27 anni, è stato trovato nella casa della sua fidanzata Concetta Traina, sua coetanea, che giaceva senza vita e Angelina Reina, 62 anni, madre della ragazza. Il giovane ha lasciato una pagina della Divina Commedia aperta sulI’Inferno e ha anche scritto sul muro: “E’ finito il buio”.

La terribile tragedia si è verificata nella notte tra martedì e mercoledì, sono stati gli stessi vicini a confermarlo poiché hanno sentito le urla provenire dalla casa attorno alle tre di quella notte. E’ stato però il padre del bambino a cui Concetta faceva da babysitter a dare l’allarme, poiché si era insospettito del fatto che la ragazza ancora non si fosse presentata a casa sua, visto che era sempre puntuale e precisa. Così, dopo le 8, l’uomo  ha telefonato a casa della ragazza, ma non ricevendo risposta, si è recato nella sua abitazione. Anche qui nessuna risposta, e così ha deciso di chiamare la polizia. 

La polizia si è trovata davanti una scena agghiacciante: la mamma della ragazza è stata trovata morta nella sua stanza da letto, accanto, nell’altra stanza, il corpo martoriato e dissanguato di Concetta, e il ragazzo si è impiccato nel terzo piano dell’abitazione. Dalla ricostruzione della vicenda è emerso che il giovane si è introdotto nella casa forzando una porta-finestra e le due donne sarebbero morte con dei colpi violenti che hanno causato la frattura del collo e forse sono state anche accoltellate. Ancora non si riesce a capire bene le motivazioni del gesto, ma dalle indagini è stato appurato che Mirko e Concetta negli ultimi tempi si erano un po’ allontanati, forse una questione di gelosia, e da alcuni giorni gli amici comuni non li avevano visti più insieme.

La ragazza, solare e allegra, sembra avesse lasciato Mirko, un ragazzo chiuso e introverso e forse lui non lo aveva sopportato. La Procura di Agrigento non ha comunque alcun dubbio sul caso, ritenuto un duplice omicidio con suicidio. L’intera comunità è sconvolta, e anche il sindaco ha commentato: “Siamo sconvolti per una tragedia che non ha un perché, siamo una piccola comunità, ci conosciamo tutti e siamo tutti molto provati”.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!