Iscriviti

Aggredito dalla ex compagna, ora la donna è ai domiciliari

Una donna di 45 anni furiosa ha rubato il cellulare e rotto gli occhiali, al suo ex, ma l'uomo nel frattempo aveva già chiesto aiuto alla Polizia Locale.

Cronaca
Pubblicato il 22 febbraio 2019, alle ore 18:46

Mi piace
5
0
Aggredito dalla ex compagna, ora la donna è ai domiciliari

Un nuovo caso di stalking si è verificato nel bresciano; questa volta però la violenza è stata messa in atto da una donna ai danni di un uomo. La 45enne non aveva mai accettato la fine della relazione con il suo ex compagno, un imprenditore di 57 anni.

La donna, infatti, continuava a tempestare di telefonate il suo ex e lo aveva minacciato in diverse occasioni e in diversi modi.

L’aggressione

Durante una lite furibonda la donna lo ha messo alle strette, obbligandolo a mostrarle i contatti salvati sul suo cellulare. Non soddisfatta, glielo ha tolto di mano con forza e lo ha nascosto nella sua borsetta rifiutandosi di restituirlo. Mentre l’uomo cercava di recuperare il suo cellulare, la donna lo ha preso per il collo con una mano mentre con l’altra, gli ha levato gli occhiali da vista spezzandoli per poi infilarli nella sua borsetta.

Riuscito a fuggire dall’aggressione, l’uomo si è diretto in via S. Faustino dove ha incontrato la pattuglia delle Forze dell’Ordine. Formalizzata la denuncia come da prassi, l’uomo ha poi chiesto ai poliziotti di essere accompagnato a casa. Qui, la pattuglia ha trovato la donna seduta sui gradini dell’appartamento adiacente a quello dell’uomo senza però riuscire a spiegare il motivo dell’attesa. Condotta negli uffici della Polizia Locale, la donna ha dovuto restituire il cellulare e gli occhiali rotti.

L’uomo, in seguito, si è recato al Pronto Soccorso per le cure necessarie, mentre per la donna il Pubblico Ministero ha ordinato gli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Paola Assandri

Paola Assandri - Purtroppo, fatti come questi, sono sempre in crescita. Chi viene lasciato non accetta la fine della relazione e si mette a fare delle cose incomprensibili. Mentre la vittima si difende e denuncia, l'aggressore ne ricava solo uno sfogo iniziale e un processo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!