Iscriviti
Roma

Aeroporto Fiumicino: donna brasiliana partorisce prima dell’imbarco

Una donna brasiliana ha partorito il suo bambino all'interno dell'aeroporto soccorsa dal personale medico. Madre e bambino sono in buone condizioni di salute ricoverati all'ospedale di Ostia.

Cronaca
Pubblicato il 23 gennaio 2019, alle ore 13:33

Mi piace
3
0
Aeroporto Fiumicino: donna brasiliana partorisce prima dell’imbarco

Una passeggera brasiliana, Cristina Vidiani De Jesus Santo, in scalo all’aeroporto di Fiumicino ha avuto le doglie prima di imbarcarsi su un nuovo volo. A quel punto si è reso necessario un parto improvvisato ma ben riuscito all’interno dell’aeroporto, anche grazie al soccorso medico accorso sul posto.

Stando alle successive notizie apprese, la neomamma e il piccolo sono in buona salute, trasferiti subito dopo il parto all’Ospedale G.B Grassi di Ostia, dove rimarranno per qualche giorno prima di essere dimessi. 

La vicenda

La brasiliana, Cristina Vidiani, era sbarcata all’aeroporto di Fiumicino, nella giornata di martedì 22 Gennaio, poco prima delle 8 del mattino. La donna, agli ultimi giorni di gravidanza, era in scalo a Roma, prima di ripartire verso le 10 per un volo con destinazione San Paolo (Brasile). 

Poco prima dell’imbarco per il volo Alitalia AZ 678, la donna ha avvertito le doglie, così è stata subito distesa a terra vicino all’aerea transiti “B”. Tempestivamente sono intervenuti infermieri e medici, che l’hanno assistito fino al momento del parto. La passeggera ha dato alla luce Adrian, un maschio di 4 Kg, in buone condizioni di salute. Dopo il parto, madre e figlio sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Ostia, per gli opportuni accertamenti e controlli.

Ioanna Galanou, medico dell’Aeroporto di Roma, che ha assistito Cristina insieme agli infermieri, ha spiegato:”Penso sia la prima volta che, all’aeroporto di Fiumicino, dentro l’aerostazione, avvenga un parto naturale!”, e infine racconta i momenti salienti del parto: “La difficoltà del parto era dovuta al cordone ombelicale, avvolto due volte attorno al collo del bimbo. Siamo altamente formati anche per queste situazioni difficili: anche l’infermiera Gabriella e tutta l’equipe del pronto soccorso di Adr mi hanno dato grande supporto”. E conclude: “È andato tutto bene, ho parlato con il neonatologo ed il ginecologo: le condizioni della mamma, di 38 anni, che era in transito a Roma proveniente da Madrid, del neonato sono buone. Un bel fiocco azzurro”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ciro D'agostino

Ciro D'agostino - Sicuramente una situazione fuori dal normale quella avvenuta all'interno dell'aeroporto di Fiumicino. Per fortuna la donna e il bambino non hanno riscontrato problemi e tutto si è svolto per il meglio, anche grazie al tempestivo supporto del personale medico. Una storia da raccontare per mamma Cristina quando il suo bambino crescerà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!