Iscriviti

9 ottobre, sciopero Alitalia: 198 voli cancellati. Ecco cosa fare per arrivare a destinazione

Lo sciopero di Alitalia è stato programmato per il 9 ottobre e sono ben 198 i voli cancellati. Ecco cosa fare per riuscire comunque ad arrivare a destinazione.

Cronaca
Pubblicato il 8 ottobre 2019, alle ore 17:25

Mi piace
5
0
9 ottobre, sciopero Alitalia: 198 voli cancellati. Ecco cosa fare per arrivare a destinazione

Invece del venerdì, come accade spesso per gli scioperi, questa volta è stato deciso di procedere con lo stop dei voli già nella giornata di mercoledì 9 ottobre. Nello specifico ad incrociare le braccia sono i dipendenti di Alitalia e in gioco ci sono ben 198 voli che sono stati cancellati. Tuttavia, come confermato dalla società, sono già state prese delle misure straordinarie per venire comunque incontro ai pendolari e ai viaggiatori e per non amplificare eccessivamente i disagi.

Sul sito ufficiale della compagnia aerea è stato, infatti, pubblicato un post che spiega come saranno adottati per la giornata di domani aerei più capienti per rotte domestiche ed internazionali. In questo modo i viaggiatori si troveranno prenotati dei posti su questi velivoli particolari che sostituiranno i biglietti di cui sono in possesso attualmente.

Sciopero Alitalia: aerei speciali per il trasporto straordinario

Sempre sul sito ufficiale, infatti, è riportato che i passeggeri potranno effettuare un cambio di prenotazione gratuito senza pagare alcuna penale, oppure in alternativa chiedere il rimborso del biglietto. Come se lo sciopero del 9 ottobre non bastasse, ecco che anche alcuni aerei che dovranno volare la sera stessa dell’8 ottobre saranno cancellati.

Una previsione conferma che il 70% dei passeggeri che dovrebbero partire mercoledì, riusciranno effettivamente ad arrivare a destinazione, mentre alcuni voli del giovedì mattina 10 ottobre saranno annullati. La lista completa di tutti i voli cancellati è stata pubblicata sul sito ufficiale di Alitalia.

Per chiedere un rimborso o un cambio di destinazione senza alcuna penale, il volo deve aver subito almeno un ritardo pari a 5 ore, o nel peggiore dei casi deve essere stato proprio annullato. La richiesta può essere fatta entro e non oltre il 24 ottobre. Lo sciopero riguarda gli assistenti di volo ed i piloti per 24 ore, mentre alcuni naviganti scioperano “solo” per 4 ore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - La giornata di domani sarà caotica per chi viaggia in aereo per lavoro. Bisogna essere fortunati per riuscire a rientrare tra quel 70% di persone che domani stesso riuscirà a spiccare il volo e ad arrivare a destinazione, anche se in ritardo, logicamente. Per avere tutte le informazioni necessarie basta recarsi sul sito di Alitalia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!