Iscriviti

70enne distrugge una Ferrari cercando di realizzare un video da postare sul web

Un 70enne di Agliana ha distrutto la Ferrari Testa Rossa del 1991 da 135 mila euro mentre, insieme ad una troupe specializzata, stava girando illegalmente un video di sgommate sulle strade di Montemurlo.

Cronaca
Pubblicato il 6 settembre 2021, alle ore 19:22

Mi piace
2
0
70enne distrugge una Ferrari cercando di realizzare un video da postare sul web

Un 70enne ha distrutto la sua Ferrari Testa Rossa mentre cercava di realizzare un video da postare sul web che lo riprendeva mentre sgommava alla guida del bolide. L’uomo, residente ad Agliana in provincia di Pistoia, ha scelto la mattina di lunedì 6 settembre per realizzare, in modo del tutto illegale, un video nel vicino comune di Montemurlo in provincia di Prato.

Il 70enne intorno alle 11 si è recato in piazza della Costituzione affiancato da una troupe di Pontedera, un cameramen e un tecnico del suono specializzati in riprese di questo tipo, al fine di realizzare un filmato da postare poi online. L’uomo si è messo alla guida della Ferrari Testa Rossa del 1991, modello il cui valore è stimato attorno ai 135 mila euro, percorrendo la piazza a tutta velocità sgommando in curva come se si fosse trovato su un circuito.

Dopo i primi due giri della piazza  l’uomo ha perso il controllo del mezzo ed è finito in una aiuola sul lato della piazza, abbattendo in pieno un ulivo e distruggendo l’automobile. Fortunatamente nessun passante è rimasto coinvolto nell’incidente. Tra i due operatori, il cameramen che seguiva il mezzo a distanza ravvicinata è riuscito a scansare il mezzo fuori controllo, riportando solo alcune escoriazioni. Il proprietario della Ferrari ha invece sbattuto la testa contro il parabrezza, ed è stato quindi trasportato in ambulanza presso l’ospedale di Prato per gli accertamenti del caso. Le sue condizioni, riportano i media locali, non desterebbero preoccupazioni.

Gli agenti della Polizia Municipale, il cui Comando si trova a pochi metri dalla piazza in cui è avvenuto l’incidente, sono immediatamente accorsi sul posto non appena hanno sentito il rumore dell’incidente. Adesso sono in corso accertamenti per valutare le responsabilità del 70enne, che non aveva alcuna autorizzazione per la pericolosa prova su strada che ha tentato di registrare.

Il Sindaco di Montemurlo Simone Calamai ha commentato: “Piazza della Costituzione è una piazza pubblica, sempre molto frequentata dalle persone e dai bambini, è stata davvero una fortuna che nessun altro, oltre al conducente, sia rimasto ferito o coinvolto nell’incidente. Fatti come quello avvenuto stamattina sono inaccettabili, perché mettono a repentaglio la sicurezza pubblica. La strada non è una pista da prove libere“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Meno male che dicono sempre che sono i giovani ad avere le manie di protagonismo e a fare video folli e pericolosi solo per diventare famosi online. Purtroppo non è l'età il problema, ma il cervello. Se non ce l'hai a 20 anni, non ce l'hai a 70 allo stesso modo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!