Iscriviti
Roma

65enne ha un malore e muore in spiaggia davanti ai bagnanti

Un uomo di 65 anni è deceduto nelle scorse ore mentre si trovava in spiaggia dopo aver accusato un malore. I soccorritori hanno potuto solo constatare il decesso.

Cronaca
Pubblicato il 22 agosto 2021, alle ore 20:24

Mi piace
2
0
65enne ha un malore e muore in spiaggia davanti ai bagnanti

Un uomo di 65 anni è morto nella giornata odierna a Campo di Mare, una frazione di Cerveteri, dopo essere stato colto da un improvviso malore mentre si trovava in spiaggia. Nonostante l’arrivo immediato dei soccorsi, per i sanitari non è stato possibile intervenire e gli stessi hanno potuto solo constatare il decesso. 

Doveva essere una giornata felice, all’insegna del sole e del mare, ma non è stato così. Stando alla ricostruzione dei fatti, la vittima era originaria del luogo e si era recato in spiaggia nella mattinata di domenica 22 agosto. Chissà se complice il gran caldo e l’affollamento di bagnanti, l’uomo ha accusato un improvviso malore

Probabilmente si trattava di un infarto. L’uomo si è riversato per terra, gettando nel panico e nella preoccupazione i bagnanti che hanno assistito alla scena. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi. A chiamare il numero unico delle emergenze sono stati gli assistenti bagnanti e la protezione civile di Cerveteri. 

Questo purtroppo non è il primo caso che si registra di decesso avvenuto in spiaggia in questa calda estate italiana. Nel mese di agosto si sono registrati almeno altri otto casi nel tratto di lungomare tra Roma e provincia. Lo scorso lunedì si è data notizia della morte di un uomo di 80 anni sul lungomare Duca degli Abruzzi di Ostia

Nella giornata di ieri, sabato 21 agosto, un altro uomo di 79 anni è deceduto nel Tarantino. Anche lui si era recato al mare per trovare un po’ di refrigerio e vincere la calura. Voleva passare delle ore di relax nell’isola di San Pietro. A sorprenderlo un malore mentre stava facendo il bagno. L’area in cui è avvenuto il fatto è solitamente di pertinenza della Marina Militare, che in questi mesi la mette a disposizione ai civili. 

Anche in questo caso i soccorsi sono stati tempestivi, ma per l’uomo ormai non c’era più niente da fare. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Il caldo che sta attraversando ed infiammando l'Italia in queste settimane ha davvero dell'anormale. In questi casi sarebbe meglio non uscire, neanche per andare al mare. Non ci è dato sapere se le vittime riportate nell'articolo avevano delle patologie pregresse, ma è bene comunque cercare di andare al mare solo nelle ore meno calde della giornata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!