Iscriviti

26enne ucciso a coltellate per strada da un coetaneo nel giorno dell’Immacolata

Il dramma si è verificato intorno alle ore 12:15 di oggi 8 novembre in via Maggini ad Ancona. Sul posto sono intervenuti Polizia di Stato, carabinieri e 118. Per il giovane non c'è stato nulla da fare.

Cronaca
Pubblicato il 8 dicembre 2020, alle ore 16:47

Mi piace
0
0
26enne ucciso a coltellate per strada da un coetaneo nel giorno dell’Immacolata

Un omicidio si è verificato questa mattina 8 dicembre ad Ancona, precisamente in via Maggini all’altezza del civico 204, non lontano dalla clinica privata “Villa Igea”, situata nel quartiere Pinocchio. Al momento non si conosce con esattezza la dinamica del delitto. La vittima è un 26enne, il quale sarebbe stato colpito a coltellate da un suo coetaneo. Quest’ultimo, secondo quanto riferisce la testata giornalistica Fanpage, sarebbe stato già individuato dagli inquirenti e portato in caserma dai militari dell’Arma per poter essere interrogato.

Alla scena, inoltre, avrebbero assistito alcuni testimoni, anch’essi ascoltati da chi indaga in modo da ricostruire per bene l’accaduto. Il fatto di sangue si è verificato intorno alle ore 12:15. Da quanto si apprende il 26enne accusato del delitto avrebbe avuto una violenta discussione con la vittma, per cui al culmine della lite avrebbe estratto probabilmente un coltello colpendo la vittima e ferendola seriamente.

All’arrivo dei soccorsi non vi era più nulla da fare

I medici del 118, giunti sul luogo del fatto di cronaca con un’ambulanza, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 26enne. Erano troppo gravi le ferite riportate durante la colluttazione. Il killer, nei momenti successivi all’omicidio, avrebbe anche tentato di dileguarsi all’interno di un condominio distante un centinaio di metri dalla scena del crimine. Le forze dell’ordine hanno però provveduto subito a fermarlo, in quanto hanno notato tutti i suoi movimenti. 

Adesso si attende che il presunto omicida confessi quanto commesso, spiegando anche le ragioni di tanta efferatezza. Per motivi di privacy le generalità del 26enne ucciso e del coetaneo fermato non sono state rese note, questo anche per la delicatezza della vicenda che vede coinvolti due giovanissimi. 

La notizia di quanto accaduto si è sparsa immediatamente nel capoluogo marchigiano, destando sgomento tra gli abitanti. Proprio ad Ancona vivevano sia il 26enne ucciso che l’altro ragazzo. Il delitto si sarebbe verificato all’interno del condominio situato in via Maggini.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una festa dell'Immacolata macchiata di sangue quella di Ancona, dove si è verificato appunto l'omicidio del 26enne. Adesso sono in corso le relative indagini per capire che cosa sia effettivamente successo. Episodi del genere ci fanno capire che anche i più giovani non sono esenti da gesti violenti anche nei confronti dei loro stessi coetanei.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!