Iscriviti
Roma

16enne in coma etilico dopo aver passato la notte in discoteca: locale chiuso per tre giorni

Una minorenne è entrata in coma etilico dopo aver abusato di alcol durante una serata in un locale romano. Sono scattati immediati i provvedimenti contro il titolare del locale.

Cronaca
Pubblicato il 2 agosto 2021, alle ore 16:02

Mi piace
1
0
16enne in coma etilico dopo aver passato la notte in discoteca: locale chiuso per tre giorni

Una ragazza di 16 anni è finita in coma etilico dopo aver passato una serata in discoteca e bevuto troppi alcolici. Svenuta per strada è stata trovata dagli uomini della Guardia di Finanza, che l’hanno immediatamente soccorsa. Per la ragazza è stato disposto il trasferimento in ospedale per assicurare le cure mediche del caso. 

I fatti sono avvenuti nella nottata tra sabato 31 luglio e domenica 1 agosto nei pressi di un noto locale della movida romana, che si trova nel quartiere Eur. Nonostante fosse minorenne, la giovane ha bevuto diverse bevande alcoliche, fino a sentirsi male. La normativa attuale vieta agli esercenti di vendere bevande alcoliche ai minorenni. 

Alla ragazza, infatti, non è stato richiesto alcun documento. Considerata la gravità dei fatti, l’autorità giudiziaria ha disposto la chiusura del noto locale per tre giorni. Dopo aver trasferito la ragazza all’ospedale Sant’Eugenio di Roma per assicurarle tempestivamente tutte le cure mediche, gli uomini del IX Distretto Esposizione e della Divisione Polizia Amministrativa e sociale della Questura di Roma hanno notificato la sospenzione ai titolari del locale. 

I controlli delle forze dell’ordine non si sono concentrati solo al quartiere Eur, ma hanno interessato anche altre zone della città. A essere presi di mira dagli uomini delle forze dell’ordine i luoghi della movida, quelli dove sono sempre più frequenti alte concentrazioni di persone ed assembramenti. 

Per un altro titolare di un noto locale della Casilina è scattato oltre che la chiusura per cinque giorni anche la multa di 400 euro. A far scattare i provvedimenti il fatto che i clienti ballassero in pista, nonostante i divieti imposti con il recente decreto governativo in materia anti-Covid. Insomma la paura dei contagi sembra non allarmare più di tanto. Ma chi lo pensa si sbaglia di grosso. 

Anche in località Testaccio, gli uomini della Polizia hanno trovato aperta una discoteca. Anche per questo locale è scattata la chiusura. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Ma come si fa a non capire che per l'abuso di bevande alcoliche si può morire? Come possono gli esercenti somministrare alcolici a ragazzine che si vedono già essere magari alticce? Credo che le sanzioni notificate ai titolari siano davvero troppo basse rispetto al pericolo che poteva correre la ragazza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!