Iscriviti

14enne muore per un’emorragia improvvisa: i genitori donano i suoi organi

Andrea Santacatterina, 14 anni, è morto a Padova a causa di un'emorragia cerebrale massiva. I suoi genitori hanno deciso di donare tutti gli organi del figlio: cornee, cuore, fegato e reni.

Cronaca
Pubblicato il 16 ottobre 2021, alle ore 13:19

Mi piace
0
0
14enne muore per un’emorragia improvvisa: i genitori donano i suoi organi

Andrea Santacatterina era già stato operato e sembrava essersi lasciato alle spalle il peggio ma poi la tragedia, consumatasi all’ospedale di Padova. E’ morto a 14 anni compiuti appena un mese prima del suo decesso.

Il giovane è deceduto per un’emorragia cerebrale massiva, dopo aver superato già un intervento chirurgico ed era pronto a tornare a casa perchè stava bene e, secondo i medici, migliorava di giorno in giorno.

La tragedia

La notte tra il 4 e il 5 ottobre scorso nessun medico ha potuto far nulla per lui. Andrea, che frequentava il liceo scientifico Cornaro e che era stato ricoverato la scosa primavera a Padova a causa di una massa tumorale benigna al cervello, recentemente, dopo essere stato operato, era tornato a casa.

10 giorni fa, però, è stato colpito da un’emorragia cerebrale massiva che non gli ha lasciato scampo. La tragica notizia della morte del ragazzo è stata subito riportata sui quotidiani locali che hanno raccontato il dramma della sua famiglia, diffusosi per la città, dove il papà Antonio è molto conosciuto, essendo un noto odontoiatra.

La scelta di donare gli organi

I genitori hanno deciso di donare tutti gli organi del figlio: cornee, cuore, fegato e reni. I funerali del ragazzo si sono svolti venerdì mattina nella parrocchia di Terranegra, dove vive la sua famiglia e la messa, che si è tenuta fuori, è stata celebrata da don Fabio Artusi. Il sacerdote, al Corriere del Veneto, ha riportato che ai funerali c’era tanta gente, dato che Andrea era un ragazzo molto amato e molto sveglio, appassionato di libri e attualità. 

Un giovane di grande cultura, vivace come tutti i ragazzini della sua età ma attento al mondo che gli girava intorno. Un grande dolore, la sua perdita. Purtroppo questa tragedia arriva a poco più di un anno dalla perdita della giovanissima Anna Modenese, anche lei mancata improvvisamente. Nel febbraio del 2020 la ragazzina venne colpita da un infarto a scuola, il liceo delle scienze umane.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una morte improvvisa e crudele quella del giovane Andrea, con il quale il destino sembra essersi davvero accanito. Una decisione toccante e ricca di solidarietà, quella di donare i suoi organi, da parte dei genitori, affinchè Andrea continui a vivere nelle persone che avranno la fortuna di riceverli e vedersi salvare la vita. RIposa in pace piccolo angelo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!