Iscriviti

Premier League: offese choc verso Emiliano Sala

In Inghilterra durante la partita tra Southampton e Cardiff, due tifosi della squadra di casa, mimando gesti poco consoni riguardo l'accaduto, hanno mancato di rispetto all'ex calciatore ed alla sua famiglia.

Calcio
Pubblicato il 10 febbraio 2019, alle ore 21:40

Mi piace
5
0
Premier League: offese choc verso Emiliano Sala

Come ormai ben noto, l’incidente aereo che ha coinvolto Emiliano Sala e il suo pilota ha sconvolto tutto il mondo del calcio. A pochi giorni dal ritrovamento del suo corpo incastonato dentro i rottami dell’aereo giacente sul fondo del canale della Manica, la memoria dell’ex attaccante del Nantes (passato a titolo definito al Cardiff City) è stata disturbata.

In Inghilterra, durante la partita di Premier League tra Southampton e Cardiff, due tifosi della squadra di casa, per prendere in giro i supporters ospiti, hanno mimato il gesto dell’aeroplano come insulto alla memoria dell’ex attaccante del Nantes. Un gesto che lascia senza parole per la sua volgarità e la mancanza di rispetto verso il giocatore ed i suoi familiari.

Ma per fortuna le telecamere di sicurezza hanno identificato in maniera tempestiva i due supporters, i quali sono stati allontanati grazie all’operato degli addetti che li hanno consegnati subito alla polizia. Per i due, oltre alle pratiche da sbrigare con quest’ultima, è stato vietato l’ingresso alle partite casalinghe del Southampton per i prossimi 3 anni, provvedimento preso dalla dirigenza della stessa società inglese.

Sicuramente l’accaduto non ammette giustificazioni, ma “fortunatamente” è stato compiuto da solo due persone, le quali hanno mancato di rispetto alla vittima ed ai suoi cari. A differenza di questi due balordi, oggi è il giorno in sui si celebra un ultimo importante tributo ad Emiliano Sala nello stadio del Nantes: per l’occasione sono stati messi in vendita tutti i biglietti al prezzo di 9 euro, cifra che trova riscontro nel numero di maglia indossata dall’ex attaccante della compagine francese.

Sono state risolte anche le questioni legate al pagamento del cartellino del giocatore, dove la situazione per la delicatezza che presentava, è stata gestita da uomini. Per l’appunto, il presidente del Cardiff ha preferito aspettare l’esito delle ricerche prima di pagare il cartellino al Nantes, mostrando grande rispetto verso la famiglia del calciatore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alessandro Quaglia

Alessandro Quaglia - Un fatto gravissimo e da condannare quello accaduto sul campo del Southampton, come giustamente è stato fatto dalla polizia e dalla dirigenza della squadra inglese, la quale ha vietato l'ingresso allo stadio ai due tifosi per i prossimi tre anni. Per fortuna il caso è stato riprodotto da solo due persone.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!