Iscriviti

Rimedi naturali per combattere la forfora

Esistono diversi rimedi naturali per combattere la forfora in maniera efficace. Dal limone ai semi di lino, sono tanti i prodotti naturali da poter applicare sul cuoio capelluto per risolvere questo problema così fastidioso ed antiestetico.

Bellezza
Pubblicato il 27 aprile 2014, alle ore 16:58

Mi piace
0
0
Rimedi naturali per combattere la forfora

La forfora è un problema antiestetico, ma soprattutto molto fastidioso, che può provocare bruciori ed un fastidioso prurito al cuoio capelluto. In commercio esistono tanti prodotti realizzati per eliminare questo fastidioso problema, ma non tutti sono efficaci. Per questo, è possibile ricorrere a dei rimedi naturali per combattere la forfora. Vediamo quali sono.

  • Aceto. Una buona soluzione per combattere la forfora è quella di massaggiare il cuoio capelluto con qualche goccia di aceto e dell’acqua tiepida, prima di procedere al normale shampoo. Nei casi più gravi si possono fare degli impacchi da lasciare agire tutta la notte, avvolgendo la testa in un asciugamano caldo prima di andare a letto.
  • Olio di semi di lino. Anche in questo caso qualche goccia applicata direttamente sulla cute aiuta ad alleviare i fastidi legati alla forfora.
  • Succo di limone. Si può creare un ottimo impacco a base di succo di limone ed olio d’oliva per aiutare il cuoio capelluto a liberarsi della forfora ed a nutrire allo stesso tempo. Basterà lasciare agire sul cuoio capelluto per poi risciacquare.
  • Gel aloe. Applicare del gel d’aloe vera è un ottimo modo per calmare il prurito dovuto alla formazione della forfora e, inoltre, aiuta a prevenire la sua formazione grazie alla sua azione idratante. Basterà massaggiare una piccola quantità di prodotto direttamente sulla cute.
  • Olio essenziale di Tea Tree. Si tratta di un olio essenziale tra i più versatili e benefici. È ottimo per eliminare la forfora e risanare la cute. Basterà diluire qualche goccia di prodotto al normale shampoo per godere di tutti i benefici di questa sostanza totalmente naturale.
  • Argilla verde ventilata. Acquistabile in farmacia, l’argilla verde ventilata è perfetta per creare degli impacchi antiforfora da lasciare agire sui capelli per circa 30 minuti prima di lavare con lo shampoo. È consigliabile, anche in questo caso, massaggiare a fondo la cute durante la posa. Basterà aggiungere dell’acqua all’argilla per creare un composto cremoso, semplice da applicare.
  • Henné neutro. Con acqua ed henné neutro si otterrà un impacco perfetto per ricostituire la normale struttura della cute e per rimpolpare i capelli sfibrati. Bisogna applicare sui capelli umidi e massaggiare a fondo. Dopo aver lasciato in posa il composto per all’incirca un’ora si può procedere allo shampoo.
  • Ortica. Per combattere la forfora può essere ottimo anche applicare un infuso a base di ortica. Per realizzarlo basta porre in infusione un cucchiaio di ortica essiccata in 250 ml d’acqua bollente per circa 15 minuti. Dopo aver filtrato e lasciato raffreddare, il composto sarà pronto per essere nebulizzato sui capelli.
  • Barbabietola. Da sempre un ottimo rimedio per la forfora, la barbabietola va portata ad ebollizione in acqua. Il decotto ottenuto va applicato sul cuoio capelluto massaggiando a fondo prima di procedere allo shampoo.
  • Gel di semi di lino. Anche un impacco ai semi di lino è perfetto come rimedio per la forfora. Basterà mettere a bagno 50 g di semi di lino in 250 ml di acqua per una notte, portare ad ebollizione fino ad ottenere un composto gelatinoso. Questa sostanza, una volta filtrata, costituirà un ottimo impacco per combattere la forfora. Basterà lasciare in posa per mezz’ora prima di procedere allo shampoo.
Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!