Iscriviti

Nio EC6, il crossover elettrico con prestazioni da supercar e grande autonomia

Dalla Cina si appresta ad arrivare in tutto il mondo, nel corso del 2020, il crossover full electric EC6, in due versioni, personalizzabile esteticamente, con scatto da 0 a 100 anche in 4.7 secondi e autonomia fino a 615 km di percorrenza.

Auto
Pubblicato il 2 gennaio 2020, alle ore 13:10

Mi piace
6
0
Nio EC6, il crossover elettrico con prestazioni da supercar e grande autonomia

La casa automobilistica cinese Nio, apprezzata per i suoi veicoli elettrici suggestivi tanto nelle forme quanto nelle performance, dopo aver rubato alla Lamborghini Huracan Performante, il titolo di supercar elettrica più veloce sul giro secco nel circuito del Nurburgring, grazie alla EP9, è tornata ad occuparsi (dopo i suv e ES6 e ES8) delle auto normali, nelle quali profondere il know how sportiveggiante maturato in Formula E: il risultato si è tradotto nel crossover 100% ecologico EC6, di prossimo varo.

Presentato qualche giorno addietro al Nio Day tenutosi in Cina, l’EC6 è un crossover esteticamente somigliante alla BMW X4, sebbene la coda filante, incaricata di contribuire al basso (0,27) coefficiente di resistenza aerodinamica, ne tradisca la natura alto-performante: la variante Sporty ha un accumulatore agli ioni di litio da 70 kWh, che consente 425 km di autonomia, alimentando una coppia di motori elettrici, ambedue da 217 cavalli vapore e a induzione magnetica, ai quali viene accreditato uno speed da fermi a 100 km/h in 5.6 secondi.

Diverso è il caso della versione Performance, cui il pacco batterie da 70 kWh garantisce 435 km, giostrandosi tra due motori elettrici differenti, con quello anteriore da 217 CV e quello posteriore, a induzione, da 326 cavalli vapore, in grado di sprintare da 0 a 100 km/h in 4.7 secondi.

Se è l’autonomia ciò che più interessa, più ancora delle personalizzazioni estetiche, comunque possibili (basti pensare al tettuccio trasparente, opzionale, da 2.1 metri quadrati), sarà possibile innestare batterie elettriche a maggior densità, da 100 kWh di capienza, beneficiate da un raffreddamento via liquido, onde coprire – rispettivamente per la Sport e la Performance – 605 e 615 km di percorrenza. 

Sempre su questa linea, poi, è arrivato l’annuncio che, per assecondare il sistema hot swap supportato dalle stazioni di scambio delle batterie scariche con quelle cariche, gli utenti potranno godere di batterie a capacità maggiorata, ma senza che questo incida sulle annesse dimensioni delle stesse. Nel frattempo, il crossover EC6 è prossimo all’entrare in produzione, e può già essere prenotato via app previo versamento di 250 euro di caparra, con la messa in commercio ufficiale fissata indicativamente per la seconda parte dell’anno appena iniziato, giusto in tempo per scontrarsi con la rivale Tesla Model Y.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Quella di Nio è una storia di intelligenza imprenditoriale, che ha fatto delle competizioni da supercar e in Formula E un terreno di sperimentazione, i cui benefici presto saranno a disposizione anche della percorrenza su strada: unendo la variante Performance alla batteria ad alta capacità, con raffreddamento a liquido, le prestazioni e l'autonomia sono davvero da brivido per una crossover, per giunta con motore non termodinamico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!