Iscriviti

Sega Genesis Flashback, consolle retrogaming con 85 giochi pre-caricati

AtGames, specialista nel settore retrogaming, ha annunciato l'arrivo a Settembre della nuova Sega Genesis Flashback, una consolle con supporto alla grafica HD, 2 controller wireless, gestione delle cartucce originali, ed 85 giochi Sega precaricati in memoria.

Games
Pubblicato il 12 giugno 2017, alle ore 12:20

Mi piace
12
0
Sega Genesis Flashback, consolle retrogaming con 85 giochi pre-caricati
Pubblicità

Ormai da qualche mese, Nintendo ha confermato di aver dismesso la produzione della sua retroconsolle Nintendo NES Mini: nessun patema d’animo. Chi amasse la grafica pixellata a 16 bit, il suono in stile coin-up da bar, avrà un’altra occasione di avvicinare i giochi che hanno fatto la storia della videoludica, grazie a Sega Genesis Flashback.

Sega Genesis Flashback è l’ultima creazione della AtGames, un’azienda focalizzata da sempre nel settore del retrogaming (basti vedere le soluzioni previste per il gaming mobile di Sega, e quello stanziale in ambito Atari): rispetto al modello d’esordio del 2016, la nuova consolle Sega Genesis Flashback è praticamente uguale a quella originale, compreso il pulsante di accensione spegnimento, il pulsante menu per le opzioni, e lo slot per inserirvi le cartucce originali (sia del Sega Mega Drive, che del Sega Genesis). 

Purtroppo, queste ultime non sono più molto facile da reperire, se non nei canali paralleli del retrogaming, e su alcuni siti di aste online: in compenso, nell’eventualità che non abbiate a casa una vecchia cartuccia di questa consolle, potrete consolarvi col fatto che, in memoria, sono già ospitati 85 grandi titoli della storia Sega. Vi sono classici dell’RPG come “Sword of Vermilion” e la saga di Phantasy Stat (dal primo al terzo), giochi da tavolo come “Chess” e “Mahjong Solitaire”, giochi epici come Golden Axe (tutti e 3), ninja action come “Shinobi III: the return of ninja master”, quasi tutti i personaggi iconici della storia Sega (il ciclo di Sonic il riccio, e di Alex Kidd), titoli di arti marziali come “Mortal Kombat” (2 e 3) o sportivi (come “Curling 2010”), e picchiaduro come “Eternal Champions”. 

I giochi supportati da Sega Genesis Flashback possono essere salvati in backup, per poter tornare indietro e ripartire, e godono della messa in stand-by per mettere in pausa la macchina e interrompere una partita: la grafica viene erogata sulla TV, tramite una porta HDMI, in HD (720p), e l’audio è di tipo stereo. L’interazione con i titoli, invece, avviene o tramite 2 controller wireless (a 2.4 GHz) inclusi nella confezione, o avvalendosi dei controller originali via cavo (o già in possesso, o da acquistare a parte).

L’azienda ha comunicato l’arrivo della consolle Sega Genesis Flashback nei negozi appena dopo l’estate, nel Settembre 2017, ad un prezzo ancora da definire. Di sicuro, un’uscita più che tempestiva per i regali natalizi…

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Purtroppo ho mancato di un nonnulla il mio rendez-vous col mondo Nintendo (ovvero, non si trovano più NES mini in giro, se non a 4 volte il prezzo di listino) e, quindi, mi toccherà restare fedele al mondo Sega, che ho approcciato in gioventù prima col Sega Master System e, poi, col Sega Mega Drive. Non che mi dispiaccia, anzi: grazie al Sega Genesis Flashback potrei avere la possibilità di giocare a titoli che all'epoca non erano in mio possesso, ma con la comodità dei controller wireless, e la grafica HD. Flashback sarai mio!

Lascia un tuo commento
Commenti
Claudio Bosisio

12 giugno 2017 - 12:31:39

Fantastico, mi riporta agli anni della mia fanciullezza! Meraviglioso!

0
Rispondi