Iscriviti

Sega MegaDrive mini, consolle con 80 giochi precaricati e molto altro

Nintendo è di nuovo sugli scudi grazie a Pokémon Go ed all'annuncio della nuova Nes mini consolle: Sega, però, non è da meno grazie alla versione mini e retro della mitica Sega MegaDrive/Genesis con 80 giochi precaricati e supporto alle cartucce originali!

Games
Pubblicato il 17 luglio 2016, alle ore 15:17

Mi piace
4
0
Sega MegaDrive mini, consolle con 80 giochi precaricati e molto altro

Negli ultimi periodi Nintendo sembra tornata protagonista del mondo dei videogame grazie al successo di Pokémon Go (realizzato dalla Niantic di cui possiede una partecipazione azionaria) ed al recente annuncio del Nintendo Classic Mini NES, una piccola consolle retro in uscita per il Novembre 2016. Un tempo, però, l’Olimpo videoludico ruotava anche attorno a Sega: chi, quindi, preferisse giocare a Sonic, Golden Axe, Alex Kis ed amici, può già contare su una versione “mini” della storica Sega MegaDrive.

Sega MegaDrive (conosciuto come Sega Genesis negli USA) fu una consolle storica, a 16 bit, lanciata dalla giapponese Sega nel biennio 1988-1990: tra i suoi titoli storici, quasi sempre di genere Arcade ma anche con incursioni nello sport e nel platform, troviamo Altered Beast, Shinobi, European Club Soccer, Alex Kidd, Sonic e molti altri. Da allora, complici scelte sbagliate, Sega si è dedicata solo allo sviluppo di videogame e di “adattamenti” dei suoi brand storici ma il suo ritorno, nei fatti, è già avvenuto: no, non ci riferiamo al fantomatico progetto “Dreamcast 2” del quale ancora non ci è vista alcuna emanazione concreta.

Il ritorno in grande stile della Sega nel mondo dell’hardware si chiama “SEGA Mega Drive / Genesis Classic Collection” e consiste in una mini console, riproduzione perfetta del vecchio MegaDrive/Genesis, realizzata dalla ATGames che, dalla Sega, ha avuto le licenze ufficiali per realizzare il prodotto in questione. Grazie alle licenze in questione, il mini MegaDrive è in grado di supportare le vecchie cartucce a 16 bit della consolle originale (non tutte, però) ed è in grado di farci giocare a ben 80 titoli precaricati nella sua memoria (tra questi, Cross the Road, Mortal Kombat 1 e 2, Sonic 1 e 2, Ecco the Dolphin, Jewel Master, Swat e molti, molti altri).

Qualche aspetto negativo, a sentirne i primi acquirenti, non manca: l‘audio è mono, manca una porta HDMI, ed i controller sono basati sugli infrarossi (c’è qualche lag nella trasmissione dei comandi). Per il resto, l’emozione dei giochi Sega provati nella propria infanzia c’è tutta.

La mini consolle Mega Drive / Genesis è presente, su Amazon, nell’edizione “Sonic & Virtua Fighter 2” (http://amzn.to/2a2RkEl) a 63.47 euro, e nell’edizione edizione “Mortal Kombat” (http://amzn.to/29QvztI), a 68,81 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - E che ve lo dico a fare? Accipicchia se la compro! In attesa della NES mini, grazie alla quale imparerò a conoscere anche il mondo Nintendo, una bella rimpatriata con i miei cari giochi "Sega" non me la toglierà proprio nessuno. In barba ai presunti difetti elencati nell'articolo: non sarà un audio perfetto? Pazienza. I controller, raramente, perdono la connessione? Me ne farò una ragione. Manca il connettore HDMI? Mi arrangerò con un adattatore. Oltretutto, potrò anche usare i giochi del mio vecchio Sega MegaDrive che dovrei ancora avere a casa, da qualche parte, inutilizzati da poco meno di 20 anni :D

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!