Iscriviti

Servizio Pubblico: Smantelliamo l’Euro

L'economista Alberto Bagnai, raggiunto a Schio da una troupe di Servizio Pubblico, parla dell'Euro e delle sue implicazioni per l'economia italiana.

Economia e Finanza
Pubblicato il 28 giugno 2013, alle ore 13:59

Mi piace
0
0
Servizio Pubblico: Smantelliamo l’Euro
PubblicitĂ 

L’economista Alberto Bagnai, raggiunto a Schio da una troupe di Servizio Pubblico ad un convegno dell’Associazione Industriali parla dell’Euro e delle sue implicazioni per l’economia italiana.

Intervistato da Giulia Innocenzi, Alberto Bagnai (economista e blogger) non si perde in giri di parole, commentando la proposta di Grillo di un eventuale referendum sull’Euro.

Per Bagnai, Grillo dimostra di essere implicitamente a favore dell’Euro (e quindi degli squilibri che una moneta sopravvalutata comporta per l’economia italiana) perché dopo molti anni di informazione pro-euro a senso unico, non ci sarebbe davvero garanzia che gli italiani possano esprimersi in modo informato. Per quanto riguarda le cosidette “riforme necessarie” sulle quali, secondo la Innocenzi, Casaleggio si è espresso positivamente di recente, Bagnai fa notare che tali riforme finora sono state soprattutto indirizzate alla flessibilizzazione e alla precarizzazione del mercato del lavoro.

Bagnai è stato ospite di un convegno organizzato dall’Associazione Industriali, chiamato proprio a portare un contributo alla comprensione dei vantaggi, ma soprattutto svantaggi, che l’attuale assetto economico “regala” alle imprese italiane.

Durante il suo intervento si sono toccati vari temi, tra cui l’impatto e la logica dell’austerità sull’economia nazionale.

Per Bagnai, senza la possibilità di svalutazione insita in un sistema a cambi flessibili come quello precedente allo Sme-Euro, allo Stato non resta che svalutare il costo del lavoro. L’austerità si inserisce in questo processo di ridimensionamento attraverso la creazione di disoccupazione alla quale consegue un abbassamento dei salari.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!