Iscriviti
scrivi

Dal 4 Aprile, esenzione online per il canone Rai in bolletta

L'avvento del canone in bolletta si avvicina e l'Agenzia delle Entrate continua a far chiarezza sulle esenzioni. Ora è disponibile sul suo sito il modulo che potrà essere inviato, dal 4 Aprile, anche online per richiedere l'esenzione del canone in bolletta.

Pubblicità
Economia e Finanza
Pubblicato il 26 marzo 2016, alle ore 14:38

Mi piace
0
Preferiti
0
Dal 4 Aprile, esenzione online per il canone Rai in bolletta
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

Come sappiamo, da Luglio sarà obbligatorio pagare il canone televisivo nella bolletta elettrica e, da qualche giorno, l’Agenzia delle Entrate si sta attivando per far chiarezza sulle esenzioni. A tal proposito, la medesima Agenzia ha appena reso noto sul suo sito ufficiale il modulo per richiedere online l’esenzione dal pagamento del canone in bolletta.

Il modulo per l’esenzione dal pagamento del canone tv in bolletta, riservato alle famiglie anagrafiche (persone con vincoli affettivi, di parentela coabitanti e aventi la dimora nello stesso comune), può essere reperito in un’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate e servirà, in pratica, ad affermare che NON si possiede un apparecchio televisivo o che il titolare del medesimo è differente da quello della linea elettrica. Per apparecchio televisivo si intende un apparecchio in grado di ricevere trasmissioni radio-televisive in virtù di un decoder: quindi, sono tassabili le tv con decoder integrato o esterne (quindi le vecchie TV adattate) ma non gli schermi puri (es. di un PC): è confermato, come al solito, che dichiarazioni fallaci saranno penalmente perseguibili.

esenzione-online-canone-rai

Il modulo può essere spedito a partire dal 4 Aprile sia via internet che tramite posta. Nel primo caso, in attesa di poter usare lo SPID da metà Aprile, ci si dovrà rivolgere ad intermediatori (commercialisti, Caf) che utilizzeranno le credenziali Fisconline o Entratel. Nel caso della posta, bisognerà spedire il modulo e la copia d’un documento d’identità, via raccomandata, all’indirizzo fisico fornito dall’Agenzia delle Entrate (Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino).

La comunicazione online dovrà arrivare entro e non oltre il 30 Maggio, la raccomandata entro e non oltre il 30 Aprile ed avrà effetto annuale: nello specifico, la comunicazione che andremo a inviare e che sarà basata sul modulo scaricato nella modalità poc’anzi esposta, varrà per il canone che sarà dovuto per l’anno 2017.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Dunque a Luglio si parte con il pagamento del canone in bolletta, misura ispirata al "pagheremo tutti, pagheremo di meno": sarà da vedere se funzionerà come misura per questo sempre più impopolare balzello. Impopolare perché una rete che vive anche di pubblicità, non dovrebbe ricevere quest'agevolazione economica che la pone in vantaggio rispetto ai suoi competitor esclusivamente privati. Ad ogni modo, ora sarà possibile chiedere l'esenzione anche online seppure, ancora per un po', si dovrà passare tramite gli intermediari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!