Iscriviti

YouTube: stop ai video che legano 5G e coronavirus, dark mode su YouTube TV Android

Dopo qualche tentennamento iniziale, arrivano su YouTube misure più drastiche per fronteggiare le teorie cospirazionistiche che legano 5G al coronavirus: su Android, infine, giunge in dote, per YouTube TV, la stessa dark mode già in auge sul client web.

Internet e Social
Pubblicato il 8 aprile 2020, alle ore 08:56

Mi piace
9
0
YouTube: stop ai video che legano 5G e coronavirus, dark mode su YouTube TV Android

Quella che ancora oggi è la più popolare piattaforma legata alla fruizione di video online, YouTube della holding Alphabet (Google), ha annunciato l’ennesimo repulisti contro i contenuti cospirazionistici e, nel contempo, avviato la distribuzione dell’attesa modalità scura sul client Android (ancora niente per iOS) di YouTube TV

Sino a poco tempo fa, anche YouTube (come Facebook) adottava, nei confronti dei contenuti che collegavano coronavirus e 5G, un approccio soft, limitandosi a connotare siffatti elementi come “border line” rispetto a quanto previsto dalla propria policy, con conseguente messa in secondo piano tramite i consueti algoritmi.

Qualcosa, però, è cambiato, dopo che è stato rimosso il video del cospirazionista David Icke che collegava l’emergere del coronavirus alla connessione 5G nonostante la stessa, quanto a radiofrequenze, secondo phonearena, impatti financo meno della “radiazione di frequenza elettromagnetica della luce solare“.

Interpellata in merito, la piattaforma ha confermato che, d’ora innanzi, saranno eliminati anche quei video che contestino gli assunti dell’OMS quanto alla trasmissione o all’esistenza stessa del covid, o quelli che caldeggino non comprovate metodologie per contrastarne la propagazione. Infine, nel panel di contromisure annunciate da YouTube, rientra anche la limitazione della monetizzazione, e la non inclusione nei risultati di ricerca o nei suggerimenti (penalizzante le visualizzazioni del 70%), di quei video “limite” che, pur non menzionando il coronavirus, asseriscano teorie complottistiche sul 5G. 

Infine, seppur con un ritardo di un anno e mezzo rispetto a quanto già possibile sulla versione web based, la variante Android di YouTube TV (release 4.14.3) permetterà di beneficiare della dark mode (non settabile manualmente, ma legata a quella di default), caratterizzata da uno sfondo grigio scuro che apparirà sin dall’animazione introduttiva, caratterizzandosi poi per accenti rossi su logo e avanzamento dei contenuti, ed icone bianche a evidenziare la scheda nella quale (es. Home, Live, Libreria) ci si trovi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Considerando che la dark mode di YouTube TV sembra legarsi molto a quella di sistema, è comprensibile che non abbia esordito su Android e iOS allo stesso tempo: lo sviluppo della stessa, difatti, seguirà due binari distinti. Diverso è il caso dei ban dei video cospirazionistici legati al 5G, che finalmente iniziano a sparire dalla grande Y, ove mai avrebbero dovuto trovare ospitalità, neanche in principio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!