Iscriviti

Twitter abolisce da web il refresh automatico dei tweet

Sempre molto utilizzato per commentare l'attualità, Twitter ha pensato di migliorare l'esperienza d'uso dei suoi utenti annunciando un'utile novità, già promessa a Settembre, che cambia il modo in cui si visualizzano i tweet nella timeline.

Internet e Social
Pubblicato il 17 novembre 2021, alle ore 00:15

Mi piace
1
0
Twitter abolisce da web il refresh automatico dei tweet

Di recente, Twitter, sempre al centro di vari rumors puntualmente portati alla ribalta dalla folta platea dei leakers, ha già annunciato una novità per la versione web della piattaforma, ove non verranno più ritagliate le foto che, nelle anteprime, saranno rese a grandezza naturale esattamente come le si vede nell’editor di posting, scongiurando eventuali discriminazioni (in passato fonti di polemiche) in merito a quel che si vedrà o meno nel ritaglio.

Ora, è già tempo di altre novità, mettendo a regime qualcosa che, in vero, era stata promessa lo scorso Settembre. La novità in corso di distribuzione in queste ore sulla versione web based del canarino azzurro risolve il fastidioso problema dei tweet che scomparivano a metà lettura a causa dell’algoritmo di refresh degli stessi.

Nello specifico, se si abbandonava la Timeline del microblog per fare altro, per poi tornare alla lettura di un cinguettio ritenuto interessante, a quel punto, nel caso fossero arrivati dei tweet nuovi, l’algoritmo di refresh degli stessi, un po’ troppo solerte, faceva scorrere i tweet sino alla fine fine del feed, proprio per far scoprire quelli più nuovi sopraggiunti nel frattempo, con la conseguenza che quanto si stava leggendo spariva alla vista.

Consapevole di questo problema, Twitter ha deciso di rimuovere questo meccanismo visto che ora da web gli utenti saranno in grado di scegliere manualmente quando aggiornare la timeline e caricare i nuovi tweet: il tutto, che avverrà tramite il click di un nuovo contatore dei nuovi tweet posto nella barra in alto collocata appena sopra la Timeline, ricorda quel che in qualche modo già avviene su iOS e Android ove, non essendoci l’aggiornamento automatico dei tweet, l’utente ottiene tale risultato premendo nella barra di navigazione il pulsante Home. 

Passando ai rumors, il leaker Nima Owji ha scoperto come il team di Jack Dorsey stia lavorando a una nuova pagina per inoltrare delle segnalazioni (pagina di report) ove all’utente, che potrà comunque descrivere il problema a parole proprie, verranno chieste alcune cose per aiutare il team a capire cosa stia succedendo e come procedere a risolverlo. Dalla medesima fonte arriva la scoperta della possibilità futura di poter creare le proprie Community direttamente dalla web app

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che questa piccola miglioria per la versione web di Twitter era davvero necessaria ed attesa da tempo: per evitare il problema dei tweet fantasma, spesso si doveva usare la piattaforma lato mobile. Ora le cose funzionano decisamente meglio: ogni tanto i feedback degli utenti vengono ascoltati sul serio!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!