Iscriviti

Netflix: novità per i piccoli, nuovo piano low cost, attenzione ai podcast

Sempre più interessata al mondo dei podcast, Netflix non trascura l'espansione nei mercati emergenti, con forme di abbonamento super low cost, ed il pubblico dei giovani, con ulteriori contenuti e funzionalità.

Internet e Social
Pubblicato il 15 luglio 2021, alle ore 01:29

Mi piace
4
0
Netflix: novità per i piccoli, nuovo piano low cost, attenzione ai podcast

Netflix, ad oggi il più grande servizio di streaming on demand mondiale, con 207 milioni di abbonati, ha annunciato diverse novità per i più piccoli, ma anche un nuovo abbonamento iper-economico, e un maggior impegno nel settore dei podcast. 

Generalmente focalizzata sullo streaming di contenuti per i grandi, da qualche tempo Netflix ha incominciato ad attenzionare anche il pubblico dei giovani: in tal senso, l’accordo prolungato negli USA con Universal farà sì che, dopo alcuni mesi iniziali di esclusiva per il proprio servizio di trasmissione Peacock, i film animati della nota major (tra cui i prossimi  Minions: The Rise of Gru, Il gatto con gli stivali: The Last Wish, The Bad Guys di DreamWorks Animation) andranno direttamente in dote alla piattaforma di Reed Hastings che, sempre in tema di contenuti per i piccini, ha annunciato anche un accordo con Moonbug Entertainment per la realizzazione di speciali e serie originali basate sui personaggi di Little Baby Bum e CoComelon.

Ancora in merito ai bambini, la piattaforma di video on demand ha annunciato il varo di due importanti funzionalità. Kids Top 10, simile a un’analoga funzione introdotto nella home del servizio lo scorso anno, all’esordio in 93 paesi, mostrerà i 10 contenuti (anche film e serie) più popolari tra i bambini, attingendo a contenuti di livello PG (adatti a tutti) secondo le varie classificazioni nazionali. La classifica in questione, destinata ad aggiornarsi quotidianamente, sarà presente con un’apposita sezione e riga nella home di un profilo Kids, su vari device (es. smart TV, PC, smartphone Android e iOS, con l’eccezione di quelli più datati e della Apple TV): nei risultati delle ricerche degli adulti, inoltre, un apposito badge (es. #1 in Kids Today) segnalerà l’appartenenza di un contenuto alla top ten dei più piccoli. 

Kids Recap Email, invece, sarà una mail spedita ogni due venerdì ad un profilo adulto che abbia almeno un account Kids impostato, e conterrà una disamina, anche con grafici, di quello che più gradiscono i pargoli di casa, fornendo anche suggerimenti (es. per film e spettacoli) basati sulla cronologia di visualizzazione e le preferenze dei bambini, oltre a fogli stampabili e colorabili, ritraenti i personaggi preferiti.

Nonostante il focus di Netflix sia costituito dai contenuti visivi, la stessa, attorno a questi ultimi, ha realizzato anche degli approfondimenti di altro tipo, meramente audio, con podcast ad esempio incentrati sul dietro le quinte (es. dei film di Scorzese), sull’impatto che hanno nella vita delle persone (Because I Watched) determinati serial o film. Proprio per continuare il suo impegno nel mondo dei podcast, Netflix ha da poco messo sotto contratto un ex colletto bianco di Apple, N’Jeri Eaton, molto ferrato in questo settore che andrà, appunto, a sovrintendere in quel di Los Gatos.

Infine, per ora nella sola Africa Sub-Sahariana, è partito un nuovo abbonamento mobile iper-economico di Netflix. Il nuovo piano costerà 3 dollari al mese, e consentirà di vedere su smartphone, a 480p, i contenuti della piattaforma, che potranno anche essere scaricati per una fruizione off-line che sarà possibile anche a download parziale (Play Partial Download). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In passato si era vociferato di novità simili e, a quanto pare, dopo averle affinate per i propri utenti più giovani, Netflix ha finalmente deciso di introdurle per davvero: chissà che non siano un'occasione per i membri di una famiglia di passare del lieto tempo insieme, stringendo ancor di più i rapporti interpersonali che il tran tran della frenetica quotidianità spesso non consentono di coltivare come si deve.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!