Iscriviti

Facebook: novità vaccini, Facebook gaming, gruppi, Messenger, Facebook pay

Dopo aver annunciato simpatiche novità per Messenger e per i gamers, e confermato nuove misure contro la disinformazione, Facebook ha rilasciato, senza troppi clamori, novità anche per i gruppi e per lo shopping online.

Internet e Social
Pubblicato il 25 luglio 2021, alle ore 18:18

Mi piace
3
0
Facebook: novità vaccini, Facebook gaming, gruppi, Messenger, Facebook pay

Dopo il duro confronto con il presidente americano a proposito della disinformazione sanitaria, Facebook ha assunto una dura decisione a tutela dei propri utenti, senza dimenticare di attenzionare, però, anche i gamers, gli amministratori dei gruppi, gli utilizzatori del suo Messenger, e gli amanti dello shopping online.

Da sempre alle prese con il problema della disinformazione, Facebook si è attivata nuovamente per fronteggiare le teorie complottistiche, specialmente in ambito sanitario, bloccando l’uso dell’hashtag “#vaccinekill” (il vaccino uccide) visto che, secondo Menlo Park, aveva raggiunto una soglia di guardia (cosa che due anni fa lo aveva indotto a prendere lo stesso provvedimento anche su Instagram) relativa al numero d post che lo utilizzavano.

In tema di gaming, una novità ufficialmente annunciata da Facebook riguarda la piattaforma Facebook Gaming che, come confermato dal suo vicepresidente, Vivek Sharma, è arrivata anche su iOS e iPadOS, anche se in modo diverso da come avvenne, nell’Ottobre 2020 per i device Android: nel caso specifico, stante le limitazioni stabilite da Apple (secondo cui ogni gioco della piattaforma deve avere una propria pagina sull’App Store ed essere soggetto a un processo di approvazione), si è seguita la strada già intrapresa da Stadia, ovvero quello della web app (facebook.com/gaming/play), che permetterà (entro poche settimane) di eseguire sia giochi semplici, come un solitario, che quelli più complessi graficamente, come un race game. 

Da leaker Alexey Shabanov di Testing Catalog, invece, giunge la scoperta secondo la quale agli admin dei gruppi è stata concessa la facoltà di attribuire più tag al proprio gruppo, in modo che gli utenti comprendano meglio i temi in esso trattati, e possano trovarlo più facilmente nelle loro ricerche. 

Da diverso tempo, Messenger permette agli utenti di usare delle emoji di reazione rapida ai messaggi dei propri interlocutori: proprio tale app di messaggistica in blu ha guadagnato, sopra l’elenco delle emoji e la sezione personalizzabile che permette agli utenti di settarne alcune a propria scelta pronte all’uso, un form di ricerca basato sulla digitazione delle parole e una sezione delle emoji di reazione più frequentemente usate dall’utente. Sempre su Messenger, inoltre, è arrivato il tema di chat ispirato al nuovo film Space Jam 2

Da Agosto, infine, negli USA gli utenti che si rivolgeranno a negozi creati mediante la piattaforma Shopify potranno pagare i loro acquisti anche con Facebook Pay, sfruttando la carta di credito o l’account PayPal salvati in questo sistema di pagamento. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel complesso, Facebook ha attraversato giorni complessi: come sempre accade, se è tratta d'impaccio annunciando tante novità, alcune anche volte a darsi un'immagine più nobile, come quella relativa alla lotta alla disinformazione sui vaccini. Più sul concreto, migliora la possibilità espressiva degli utenti di Messenger, e la gestione dei gruppi: i vantaggi di Facebook Pay non si estenderanno facilmente anche da noi, vista la particolare attenzione alla privacy che contraddistingue i paesi europei.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!