Iscriviti

Regali economici, green e auto-prodotti

Il dilemma più grande del Natale sono soprattutto i regali, ma in questo articolo vi suggeriamo alcune idee per farli senza stress, green, economici e, magari, anche auto-prodotti.

Vivere Low Cost
Pubblicato il 4 dicembre 2019, alle ore 19:27

Mi piace
5
0
Regali economici, green e auto-prodotti

Tutti sappiamo che per evitare la ressa agli ultimi articoli e le file interminabili alle casse è sempre meglio acquistare i regali con largo anticipo. In questo modo avremo una più vasta scelta e riusciremo a risparmiare evitando i trucchetti commerciali del finto “ultimi pezzi scontati”. In questo articolo ci sono suggerimenti ed idee per fare regali senza stress, economici, green e, per chi ha voglia di qualcosa di particolare ed è bravo nel fai da te, anche auto-prodotti.

Il vero problema, alle volte è cosa regalare, perchè spesso facciamo regali inutili, banali e non apprezzati che saranno messi da parte, riciclati come regalo per altri o venduti alla prima occasione. Concentriamoci quindi su cosa usa e serve davvero a chi deve ricevere il nostro regalo: meglio lasciar perdere profumi e capi d’abbigliamento se non sappiamo alla perfezione i gusti delle persone.

Se proprio non conosciamo i gusti di una persona cerchiamo di scoprirli con domande indirette ma anche dirette. A volte basta una semplice chiacchierata casuale per sentirsi dire “vorrei tanto l’oggetto x” oppure “mi piace tanto l’oggetto y”. Un alternativa per andare sul sicuro è regalare denaro o le carte regalo di negozi e centri commerciali.

Evitiamo di regalare panettoni e spumante perchè sicuramente anche altre persone lo faranno, in alternativa possiamo scegliere un cesto gastronomico con prodotti particolari del proprio territorio, in questo modo aiuteremo anche l’economia locale oppure, se sappiamo farlo in sicurezza, auto-produrre alimenti prestando massima attenzione alle sterilizzazioni e all’igiene. A questo proposito, grazie ai regali auto-prodotti si può non solo risparmiare ma fare una bellissima figura: si va da oggetti di uso quotidiano, per l’igiene, per l’arredamento e anche cibo.

Auto-produzione e fai da te

Sempre molte più persone si stanno avvicinando al mondo dell’auto-produzione, specializzandosi nella realizzazione di oggetti di uso quotidiano, arredi e complementi d’arredo, prodotti per la cura del corpo e della casa, conserve e cibi a lunga conservazione. Il vantaggio è quello di risparmiare, sapere cosa stiamo mangiando e utilizzando, avere un impatto ambientale tendente allo zero perchè spesso è tutto riciclato e biologico.

Riciclando carta, barattoli di vari tipi, bottiglie e altri oggetti, che comunemente gettiamo, si possono realizzare decorazioni da regalare, addobbi per l’albero e la casa, ma anche segnaposti per la tavola seguendo tantissimi tutorial in rete e la propria fantasia.

Altra idea interessante è quella di realizzare candele profumate: basterà comprare stoppini, cera solida sfusa neutra, oli essenziali e coloranti naturali; il resto lo abbiamo in casa, come barattoli di vetro e formine in silicone per dare forma alle candele da colorare, aromatizzare e decorare a piacimento. Alla cera possono essere aggiunte anche decorazioni per impreziosirle come agrumi essiccati, stecche di cannella, brillantini, nastrini e tanto altro ancora.

Chi è bravo a cucire, lavorare a maglia, all’uncinetto e ricamare può cimentarsi in regali tessili, magari bambole e pupazzi per i più piccoli, asciugamani, strofinacci, coperte, tappeti, per la casa, sciarpe e cappelli per tutti. Infine, si trovano molti tutorial per la produzione di gioielli in carta, tessuti, metalli malleabili, gesso e tanti altri materiali anche di recupero.

Prodotti biologici e pensierini gastronomici

Da anni, in moltissimi si stanno avvicinando alle ricette antiche di auto-produzione per l’igiene personale e per la pulizia della casa, soprattutto per quanto riguarda saponi e shampoo solidi, scrub, detergenti per la pulizia delle superfici, detersivi per piatti e lavatrice. Sono prodotti che si realizzano con ingredienti naturali, biodegradabili e che non danneggiano l’ambiente e chi li usa, ma i procedimenti per produrli sono particolari e spesso si utilizza la soda caustica, molto pericolosa se non maneggiata con cura, in alternativa si utilizza la lascivia ricavata dalla cenere. Anche per questi prodotti esistono gruppi e tutorial in rete.

Chi è bravo ai fornelli può sbizzarrirsi per realizzare regali gustosi, da pacchetti di biscotti appena sfornati fino ad arrivare a conserve, marmellate, sughi, pesti, confetture, prodotti sott’olio o sott’aceto. Inoltre, ci sono tantissime idee per chi ha paura della sterilizzazione dei barattoli: si possono preparare sale, zucchero e olio aromatizzati con erbe e spezie, liquori, dolci tipici della tradizione natalizia, biscotti da appendere all’albero, cioccolatini ripieni, frutta candita, caramelle. Sono tante le ricette da poter sperimentare a diversi livelli di difficoltà.

Incartare i regali senza sprecare

Ci sono tante idee per incartare i regali evitando di andare a comprare carte spesso costose e che non si sa come smaltire. Prima di tutto, se abbiamo della carta e dei sacchetti di regali già scartati, possiamo sempre riutilizzarli. Un’idea carina è quella di impacchettare i regali utilizzando carta di quotidiani, pane e riviste e legarli con nastri colorati o semplici corde.

È possibile utilizzare anche sacchetti di stoffa e di carta, oppure scatole di cartone da decorare dipingendole e infiocchettandole oppure si può optare per vecchie scatole di carta, latta e legno da portare a nuova vita riparazioni e nuove decorazioni: saranno dei cofanetti gioiello da conservare a propria volta e utilizzare per conservare biscotti, gioielli, piccoli oggetti, set per il cucito e così via. Infine, potrete cimentarvi nel realizzare cestini e scatole di carta o cartone da decorare seguendo la propria ispirazione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rita Serretiello

Rita Serretiello - Da un paio d'anni ad alcune persone regalo centrini fatti da me, che inizio a lavorare con largo anticipo, anche di mesi; sono regali sicuramente unici e so che sono apprezzati dai riceventi. Bellissima l'idea delle candele e ci sono diversi modi per renderle belle da vedere, anche se messe semplicemente in un barattolo di vetro decorato; è poi possibile aromatizzarle come più ci piace scegliendo le fragranze in base all'aromaterapia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!