Iscriviti

Come risparmiare sul prezzo dei biglietti aerei

Una falla nei software per prenotare i biglietti aerei consente di risparmiare sui voli se si sfrutta lo scalo. Ci sono alcune condizioni da rispettare, ma il risparmio è notevole.

Vivere Low Cost
Pubblicato il 29 gennaio 2019, alle ore 21:39

Mi piace
2
0
Come risparmiare sul prezzo dei biglietti aerei

I biglietti aerei non sempre sono economici e dipende molto spesso dal tipo di tratta che si vuole percorrere. È stata scoperta per puro caso, però, una falla nei software per la prenotazione dei biglietti che consente di risparmiare sul prezzo dei biglietti sfruttando lo scalo.

Questa particolare tecnica vale per tutte le compagnie aeree. Se un passeggero deve recarsi da una città A ad una città B, invece di prenotare il volo diretto, può prenotare il volo dalla prima città A ad una terza città C, facendo uno scalo in una seconda città B. In questo modo, perdendo intenzionalmente l’aereo che porta da B a C, il biglietto viene a costare molto meno.

Questa tecnica si chiama hidden-city ticketing, ovvero tradotta letteralmente il “biglietto per la città nascosta”. Logicamente questa soluzione ha delle condizioni da rispettare. Innanzitutto bisogna perdere un po’ di tempo per trovare la giusta combinazione di voli, bisogna cercare sui motori di ricerca appositi.

Successivamente, bisogna imbarcarsi solo con un bagaglio a mano, perché altrimenti i bagagli nella stiva prenderanno il volo con il secondo aereo e il carico sarà perso. Inoltre, bisogna fare una doppia prenotazione, una per l’andata e una per il ritorno. È importante che questa venga fatta per una sola persona.

Alcuni test hanno dimostrato che tale soluzione consente quasi di dimezzare il prezzo del biglietto. Se un passeggero volesse prenotare un volo da Bari a Milano, con il volo diretto Alitalia pagherebbe 92.70 euro; se invece si prenota il volo da Bari a Londra con lo scalo a Milano, il prezzo si riduce a 58 euro.

Cambiando compagnia aerea, con KLM per andare da Firenze ad Amsterdam con il volo diretto il prezzo è di 282 euro; se invece si prenota il volo da Firenze a Budapest con lo scalo ad Amsterdam, il costo totale scende a 150 euro. Si parla di un risparmio pari al 47%.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Una strategia alquanto geniale, chissà come è stata scoperta. Spesso può succedere per puro caso, quando i pomeriggi non si ha niente da fare e si fanno delle simulazioni di prenotazioni. A questo punto mi metterò a fare altre simulazioni al pc, magari scoprirò qualcosa di nuovo che consente di risparmiare ulteriormente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!