Iscriviti

Caffè: buono, ma quanto ci costa all’anno!

In una sua analisi, QualeScegliere.it ha messo a confronto le varie macchine da caffè tenendo come punto di riferimento lo studio condotto dall'Organizzazione internazionale del caffè.

Vivere Low Cost
Pubblicato il 30 aprile 2018, alle ore 15:17

Mi piace
13
0
Caffè: buono, ma quanto ci costa all’anno!

Bere il caffè, si sa, è un piacere, ma quanto costa nell’arco di un anno questo piacere? Secondo il sito QualeScegliere.it pare che il costo oscilli tra 193,7 e 693,6 euro. La differenza del costo dipende dalla marca di caffè e dal sistema di preparazione utilizzato. Punto di riferimento per eseguire questi calcoli è stato uno studio condotto dall’Organizzazione internazionale del caffè (Ico), secondo cui si ottiene un espresso perfetto con circa 7 grammi di macinato.

Il sistema più economico è quello della moka normale o elettrica. In base al tipo di polvere utilizzato il costo oscilla tra i 193,7 euro all’anno con moka normale o 220,2 con moka elettrica. QualeScegliere.it ha calcolato che un caffè costa circa 0,12 centesimi. A tenere basso il prezzo è anche il costo della moka da 2/3 tazze che costa circa 18-25 euro. La moka elettrica costa circa 45 euro.

Per fare un buon caffè con questi due tipi di moka è necessaria una certa abilità nel dosare correttamente acqua e polvere, mentre i tempi sono un po’ più lunghi, ma secondo QualeScegliere.it, la moka è meno ingombrante rispetto alle altre macchine da caffè.

Una spesa di caffè all’anno, non troppo onerosa, si ha utilizzando una macchina da caffè a cialde o polvere. Il prezzo di un caffè anche questa volta oscilla tra 0,12 centesimi e 0,18 centesimi. Bevendo 4 caffè al giorno in un anno la spesa sale a 372,8 euro. La differenza del prezzo sta nella scelta del caffè in polvere o nelle più costose cialde. Il costo della macchina si aggira intorno ai 110 euro a cui va aggiunto il prezzo dell’elettricità.

Messa a confronto con la moka richiede meno tempo per preparare un caffè, come la caffettiera deve essere pulita ad ogni utilizzo, ma è più ingombrante.
Il sistema più comodo e veloce è sicuramente l’utilizzo di una macchina da caffè a capsule, ma velocità e comodità si pagano con il caffè visto che una tazzina costa circa 0,41 centesimi. Marca e design contribuiscono invece al costo della macchina che varia dai 90 ai 100 euro.

Per la sua praticità è una macchina scelta da molti: non richiede molta pulizia e il caffè è pronto in meno di un minuto. A sfavore di queste macchine da caffè sta il fatto che molte capsule sono fatte con materiali non riciclabili a scapito dell’ambiente.

La macchina più conveniente in assoluto, secondo QualeScegliere.it, è la macchina da caffè automatica. I chicchi del caffè costano circa 12 euro al Kg, e un caffè circa 0,08 centesimi. Ciò che costa di più è la macchina: circa 425 euro. In un confronto finale, per 4 caffè al giorno, resta quest’ultima la macchina per caffè più economica!

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Sarà anche il più economico, ma spendere 425 euro in partenza non è indifferente. E' vero che una volta fatto l'acquisto si spera che la macchina duri nel tempo, ma se ciò non accadesse? La brava moka pare essere la più conveniente... un caffè in compagnia è fatto anche d'attesa, di profumo che arriva... e raggiunge le confidenze.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!