Iscriviti

Buoni spesa gratis in cambio di raccolta differenziata

Nella città di Foggia da oggi è partito il progetto "Chi differenzia Guadagna!" Un progetto interessantissimo che porterà una rivoluzione nel campo dell'immondizia. Chi differenzia Guadagna è il motto del progetto che lascia intendere il significato

Vivere Low Cost
Pubblicato il 5 febbraio 2014, alle ore 10:44

Mi piace
0
0
Buoni spesa gratis in cambio di raccolta differenziata

Nella giornata odierna è stato deliberato un nuovo modo di vedere i rifiuti urbani. Un progetto che cambierà il pensiero delle persone, perchè se si tratta di guadagnare tutti ne approfittano.

Questo progetto attivo già nella città di Bari ora è sbarcato anche a Foggia grazie alla stessa cooperativa che opera a Bari nella nettezza urbana. Dalla giornata di domani (5 Febbraio) si potranno portare i propri rifiuti correttamente divisi in tipi diversi (plastica, carta, vetro) nei centri situati in Via fratelli Biondi e in via Carlo Baffi dalle ore 7 alle ore 10.30.

Ogni 100 punti si potrà ricevere un buono spesa del valore di 10 euro da spendere presso la coop. Quindi si presume, visto il periodo che molti stanno attraversando, un interessamento elevato all’iniziativa. Ultimamente nella cittadina sta accadendo che i cassonetti sono invasi da extracomunitari alla ricerca di qualcosa da poter usare o vendere, vanno per la più indumenti usati. Sperando che quest’iniziativa sia più utile nel contenere fenomeni di sciacallaggio dei rifiuti altrui pur di guadagnare qualcosa portandoli al centro della raccolta differenziata.

Staremo a vedere nei prossimi giorni se l’iniziativa raccoglierà i primi consensi. Dal mio canto è un’iniziativa validissima e che farò senz’altro, sia per tenere pulita e ordinata la mia città che per , non lo nego, per avere in cambio qualcosa. La città di Foggia non aveva mai affrontato il tema raccolta differenziata ed è anche giusto che una città di circa 160 mila abitanti incominci ad effettuarla, ed è il modo giusto per incentivare le persone ad effettuarla.

Per far si che quest’iniziativa vada in porto bisogna ringraziare il comune di Foggia, prima di tutto, la società che si occuperà dello smistamento che è l’Amiu e la Coop estense che accetterà i buoni spesa provenienti dal progetto. Staremo a vedere se tutto andrà positivamente.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!