Iscriviti

"Pomeriggio 5": Barbara D’Urso furiosa in diretta a causa dell’assembramento ai Navigli

Non ci sta la presentatrice Barbra D'Urso, che si scaglia duramente contro chi in questo momento non sta rispettando le norme di sicurezza contro il Coronavirus, come sta succedendo ai Navigli di Milano.

Televisione
Pubblicato il 9 maggio 2020, alle ore 15:47

Mi piace
8
0
"Pomeriggio 5": Barbara D’Urso furiosa in diretta a causa dell’assembramento ai Navigli

È iniziato timidamente il periodo di apertura graduale nel Bel Paese. Dopo il grande lockdown che ha visto protagonista l’Italia e il mondo intero, si inizia a intravedere la luce in fondo a tunnel; una luce che può presto ritornare fievole e incerta se non si contengono i contagi e l’unico modo per contenere l’infezione virale è osservare e rispettare le misure di sicurezza, partendo dall’uso della mascherina, finendo con il distanziamento sociale.

Misure che, nonostante i continui richiami da parte di ogni forma di istituzione italiana, sembrano non essere rispettate da tutti. Ancora oggi infatti ci sono persone che non rispettano tali semplici norme, e ne è stato l’esempio proprio di recente, dove un servizio giornalistico ha riportato il triste episodio dei Navigli di Milano gremiti di persone e per giunta senza alcun rispetto delle norme succitate.

Davvero poche erano le persone che indossavano la mascherina, nessuno ha voluto rinunciare al tradizionale aperispritz Milanese, quasi come se avessero dimenticato il periodo buio e di paura appena trascorso. Il servizio in questione ha fatto il giro d’Italia, indignando gran parte della popolazione e delle Istituzioni.

Il sindaco di Milano Beppe Scala si è rivolto con parole dure a coloro i quali continuano con questa condotta di trasgressione: “Non permetterò che quattro scalmanati senza mascherina mettano in discussione tutto ciò.  O le cose cambiano oggi, non domani, è un ultimatum, o io domani come al solito sarò qui a Palazzo Marino e prenderò provvedimenti, chiudo i Navigli e chiudo l’asporto. Poi lo spiegate voi ai ristoratori. Non è un guardia e ladri, non è un gioco“.

Anche la presentatrice Barbara D’Urso a questo giro non ci sta e durante la puntata di “Pomeriggio 5” diventa una vera e propria furia: “Ma l’avete capito o non l’avete capito che il virus è ancora in giro, che non si può stare seduti in 20 a bere lo spritzettino senza la mascherina! […] Io quando sarà possibile e avrò finito da lavorare, a fine giugno, vorrei tornare a casa mia al sud e per quale motivo bisognerà poi di nuovo chiudere la Lombardia per colpa di alcuni cretini che stanno lì a fare l’aperitivo senza la mascherina? Scusate ma non ci sto!“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Gesti davvero sconsiderati che non hanno alcun senso, considerato il periodo di forte crisi e paura che ha vissuto la Lombardia e il mondo intero. Certe volta l'indifferenza delle persone può davvero essere disarmante e il sindaco di Milano deve assolutamente porre rimedio a questa forma di menefreghismo delle regole di sicurezza sanitaria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!