Iscriviti

New Amsterdam 2: cancellato episodio riguardante la pandemia per rispetto delle vittime del coronavirus

Il network americano NBC ha deciso di non trasmettere un episodio di "New Amsterdam 2" incentrato su una pandemia per rispetto delle vittime di covid-19 e di coloro che lottano davvero contro questo crudele virus. L'episodio in questione si chiama "Pandemic".

Televisione
Pubblicato il 22 giugno 2020, alle ore 18:53

Mi piace
11
0
New Amsterdam 2: cancellato episodio riguardante la pandemia per rispetto delle vittime del coronavirus

La seconda stagione di “New Amsterdam” è giunta al termine: dopo un cambio di programmazione, in Italia l’ultimo appuntamento è stato fissato per mercoledì 24 giugno su Canale 5. A differenza della prima stagione, la seconda ha subito qualche piccola variazione riguardante sia la messa in onda delle puntate (trasmesse a distanza di mesi) e sia il numero degli episodi prodotti (uno cancellato).

L’amato medical drama avrebbe dovuto realizzare 22 episodi, come la precedente stagione, ma l’emergenza sanitaria legata al coronavirus ha imposto anche agli Stati Uniti di fermare ogni attività lavorativa proprio per garantire il corretto e necessario distanziamento sociale.

Fatalità del caso è stato registrato, prima della pandemia, un episodio chiamato per l’appunto “Pandemic” (successivamente intitolato “Our door are always open”) in cui il New Amsterdam Medical Center ha dovuto fronteggiare un’epidemia di influenza notevolmente contagiosa.

Dopo le riprese, l’attore new-entry Daniel Dae Kim (chiamato ad interpretare il ruolo del dottor Cassian Shin) e diversi membri della troupe sono risultati positivi al coronavirus cosi da diventare protagonisti di una reale battaglia sanitaria, molto difficile da combattere.

A tal proposito, l’azienda radiotelevisiva statunitense NBC ha deciso di non mandare in onda il fatidico episodio, incentrato su una pesante pandemia, per rispetto di tutte le vittime spente dal crudele virus e di tutti gli operatori sanitari che non si risparmiano nella lotta contro il covid-19.

Il noto showrunner David Schulner ha condiviso in pieno la decisione presa dal network americano NBC spiegando attentamente il suo punto di vista a riguardo: “Abbiamo girato un episodio su una pandemia prima che la pandemia si verificasse. Ma ora le persone stanno morendo nella realtà. Vogliamo davvero veder morire delle persone anche nella finzione?”.

Attualmente negli Stati Uniti sono stati confermati 122.000 decessi e, purtroppo, nelle ultime due settimane i casi di covid-19 sono aumentati a livello nazionale del 15%: Arizona, California e Florida sono i tre Stati con il record di casi nelle ultime 24 ore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano La Rocca

Gaetano La Rocca - La serie TV statunitense "New Amsterdam" riesce con alta qualità a descrivere le difficoltà, ma anche i successi, del complesso sistema sanitario americano narrando storie di grande insegnamento. La cancellazione dell'episodio, riguardante un'epidemia, ha suscitato molta curiosità soprattutto per la peculiarità di raccontare in anticipo una pandemia che, a distanza di mesi, si è realmente verificata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!