Iscriviti

Mattino Cinque, Arianna David ha sofferto di anoressia: "Quel mostro ti rimane dentro"

A "Mattino Cinque" Arianna David ha raccontato il difficile momento in cui ha dovuto fare i conti con l'anoressia e ti quanto stia ancora lottando con i suoi fantasmi.

Televisione
Pubblicato il 21 febbraio 2020, alle ore 19:20

Mi piace
5
0
Mattino Cinque, Arianna David ha sofferto di anoressia: "Quel mostro ti rimane dentro"

Da Federica Panicucci a “Mattino Cinque“, Arianna David ha voluto rendere pubblico un particolare molto difficile e doloroso del suo passato: l’anoressia. L’ex Miss Italia ha parlato di questa patologia che l’ha segnata profondamente e a causa della quale è arrivata a pesare 39 chili.

Il suo messaggio disincantato è: “Si può guarire, perché io ne sono l’esempio, però è anche vero che l’anoressia ti rimane dentro” ammettendo che, nonostante sia riuscita a lasciarsi alle spalle questo nemico infido, in certi momenti ricompare crudele e spietato: “Ho notato che quando ho dei problemi personali, quando mi succedono cose che non vanno bene, riverso di nuovo tutto lo stress sul cibo, quasi non mangiando o mangiando spesso pochissimo”.

Arianna David ha sofferto di anoressia: il terribile racconto

Il rapporto con il cibo rimane sempre ostico per lei: “Questo mostro mi ritorna sempre davanti agli occhi” racconta infatti delle uscite a cena che sono anticipate da una preparazione scrupolosa; Arianna sta molto attenta a cosa mangiare i giorni prima, di modo che possa tranquillamente lasciarsi andare durante la cena: “Mi preparo una settimana prima stando attenta a casa perché poi mi dicono sempre che non mangio”. Il momento più difficile per lei si presenta la domenica quando suo marito le chiede di uscire per pranzo e i due finiscono per litigare perché questa cosa alla David provoca ansia e stress: “Vivo malissimo questa cosa“.

Può dichiarare di non essere più malata di anoressia, ma allo stesso tempo riconosce di mangiare in maniera del tutto sbagliata. Nei periodi particolarmente stressanti o quando ha fretta non riesce a consumare dei pasti appropriati: “A colazione prendo un caffè, a pranzo sono sempre di corsa e spesso lo salto, a cena mangio un contorno e un po’ di proteine”.

Arianna ha raggiunto il peso di 39 Kg e se è riuscita a uscire da quell’incubo il merito è solo di se stessa, infatti racconta di essere stata sola, senza nessuno che l’aiutasse o che la seguisse: “Vi posso dire adesso che è molto brutto questo. Non avevo nessuno, sembra che non si rendessero conto che stavo male, e questa cosa mi ha veramente ammazzato”. Non aveva nessuno che si occupasse di lei e che le facesse notare questa sua insana magrezza, si guardava allo specchio e si vedeva grassa e ribadisce ancora una volta che la solitudine è stata la cosa che più l’ha distrutta in assoluto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Avere a che fare con questo mostro deve essere davvero qualcosa di tremendo. Conosco persone che lo hanno affrontato e vinto, ma è stata davvero dura. L'anoressia ti cambia completamente, ti fa diventare una persona che nessuno riconosce, con momenti di rabbia, violenza durante cui non guardano in faccia nessuno!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!