Iscriviti

Forum nella bufera, giudice donna minimizza uno stupro: “eravate ubriachi”

Durante una causa della popolare trasmissione di Rete 4, la giudice Melita Cavallo risponde ad una donna vittima di stupro ricordandogli che nell’occasione aveva bevuto troppo. Telefono Rosa contro la trasmissione

Televisione
Pubblicato il 24 gennaio 2019, alle ore 23:00

Mi piace
14
0
Forum nella bufera, giudice donna minimizza uno stupro: “eravate ubriachi”

Periodo poco fortunato per Forum, la trasmissione in onda ogni giorno su Rete 4, e condotta da Barbara Palombelli. Se in passato era stato qualche contendente facinoroso a fare notizia, questa volta è toccato ai giudici. E così dopo la sospensione di Francesco Foti, intercettato in conversazioni su riciclaggio di denaro, è bufera sulle parole di Melita Cavallo, alla sua prima stagione come togato del tribunale televisivo di Mediaset.

La giudice, con le sue parole, ha minimizzato uno stupro, provocando la reazione indignata sul web e le proteste di Telefono Rosa, che ha chiesto a Mediaset di invitare l’avvocato Melita Cavallo, ad utilizzare un atteggiamento diverso nei confronti di una donna vittima di violenza.

Nella causa in questione, Carlotta, vittima di stupro all’età di 17 anni, è chiamata in causa dal suo aguzzino, padre del bambino, che oggi ha 4 anni e nato a seguito proprio di questa violenza. L’uomo, condannato a sei anni di reclusione, reclama di poter vedere il figlio. Durante il dibattito, i toni si accendono tra la donna e il giudice dopo che la richiesta viene accolta.

La donna è risentita verso la giustizia, mentre la giudice le rinfaccia di non essersi fatta aiutare in questi anni. Quando Carlotta ricorda la sofferenza di essersi svegliata nuda in un campo dopo la violenza, Melita Cavallo, impietosamente, sottolinea che dagli atti risulta che la ragazza e l’uomo fossero ubriachi. “Quindi lei è una di quelle persone che pensano che sono io che me la sono cercata”, risponde stizzita Carlotta.

Le parole della giudice di Forum non sono passate inosservate ai telespettatori della trasmissione che hanno riversato la loro protesta sulle pagine social del programma. Molti utenti hanno chiesto le scuse ufficiali di Melita Cavallo, rea di aver offeso tutte le donne vittime di violenza e di aver fatto passare uno stupro come un errore giovanile, quando ha sottolineato che l’uomo aveva solo 18 anni.

Telefono Rosa, con un lungo post sulla propria pagina Facebook, ha attaccato la trasmissione anticipando che sta valutando di rivolgersi al Garante per la comunicazione, affinché prenda provvedimenti nei confronti del programma.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - E’ vero che le cause di Forum sono recitate da attori, ma le parole del giudice non sono frutto di un copione. Ed è per questo motivo che quanto detto da Melita Cavallo, risulta fuori luogo e offensivo nei confronti di quelle donne, che sono state vittime di violenza. Credo che Mediaset debba sospendere la donna e soprattutto chiedere scusa pubblicamente a chi si è sentito mortificato da questo episodio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!