Iscriviti

C’è posta per te, uomo rinnega la figlia e la madre, che lo insulta in studio: “fai schifo!”

Nella prima puntata della nuova stagione del people show di Maria De Filippi, la storia di un uomo, che dopo il matrimonio con la seconda moglie, rinnega sua madre e sua figlia.

Televisione
Pubblicato il 13 gennaio 2019, alle ore 19:46

Mi piace
14
0
C’è posta per te, uomo rinnega la figlia e la madre, che lo insulta in studio: “fai schifo!”

Per la ventiduesima volta va in onda una nuova stagione di C’è posta per te, il seguitissimo people show di Canale 5, condotto da Maria De Filippi. La prima puntata, di questa edizione, ha subito sbancato l’auditel con uno share del 29,84% pari a 5.842.000 spettatori, surclassando la sfida di Coppa Italia tra Bologna e Juventus, andata in onda su Rai Uno, che ha collezionato poco più di 4 milioni di telespettatori.

Tra le storie protagoniste di questa prima puntata, quella che ha visto protagonista una famiglia, i cui rapporti si sono interrotti da 7 anni. Scrive al programma Sara, una giovane mamma, che porta in studio sua nonna Maria di 88 anni. Le due donne non hanno più contatti con Tito, papà di Sara e figlio di Maria. L’uomo, quando Sara aveva solo 5 anni, si separa dalla moglie, che nel frattempo aveva trovato un nuovo amore. La bambina va a vivere con la mamma e con la nonna materna, ma resta ancora in ottimi rapporti con Maria, la nonna paterna.

Sara e Tito si vedono raramente per via del lavoro del padre, che facendo il camionista, è spesso lontano da casa. Un giorno, quando la ragazza ha 15 anni, Tito presenta, ad una cena, Alexandra, quella che di li a poco diventerà la sua seconda moglie. La nuova compagna non viene accettata di buon grado da Maria, e infatti la donna, così come la nipote Sara, non partecipano al matrimonio di Tito e Alexandra.

Dopo essersi sposato, Tito inizia ad allontanarsi dalla madre e dalla figlia, tanto da non interessarsi della nascita di sua nipote Sally, figlia di Sara, ne tantomeno presentarsi al battesimo della piccola, nonostante fosse stato invitato. Tito, negli anni successivi, rifiuta anche una richiesta di aiuto economico pervenutagli da Sara, in un momento di difficoltà della figlia, che attualmente fa la lavapiatti per sbarcare il lunario.

Nel 2017, a causa di alcuni ricoveri per problemi di salute di Maria, Sara contatta il padre informandolo di questa situazione, l’uomo, di contro, le risponde: “considerami morto, non mi interessa nulla di te e di mia madre”.

In studio Sara cerca di ricucire lo strappo con il padre, chiedendogli di ricevere quel bacio della buona notte che gli manca da ben 23 anni e precisa che lei non è ostile alla relazione con Alexandra. Ma l’uomo non sente ragioni, ed in virtù di una nuova armonia ritrovata, non vuole ricucire i rapporti, ne con la madre, probabile causa dei dissidi, ne con la figlia, colpevole solo di essere accanto a sua nonna.

Maria De Filippi cerca di far ragionare l’uomo, anche ricordandogli i momenti dell’infanzia di Sara, quando lui si comportava da padre. Ma Tito resta fermo sulle sue posizioni, e continua a rinnegare la figlia, in virtù di dissidi che sua moglie Alexandra, ha avuto con sua madre Maria. “Non provo niente per nessuno”, le parole dell’uomo, che fa sbottare sua madre Maria: “Ma ti rendi conto che fai schifo!”.

Per Maria De Filippi non resta altro che chiudere la busta, mentre nonna Maria continua ad insultare suo figlio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Riprende C’è posta per te ed è subito record di ascolti con quasi 6 milioni di spettatori che hanno visto la prima puntata di questa ventiduesima edizione. In questo caso, abbastanza bizzarro per il comportamento dell’uomo, fa notizia la nonnina 88enne, che non le manda a dire, e da dello str…. a suo figlio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!