Iscriviti

YouTube: novità per gli spin-off TV, Music, Kids e test per video in coda sul web

Agosto si chiude decisamente nel segno di YouTube impegnata in roll-out e test su quasi ogni emanazione della sua galassia, dal web a Kids, passando per TV e Music: ecco un breve recap di quanto appena emerso in salsa Y.

Software e App
Pubblicato il 30 agosto 2019, alle ore 12:49

Mi piace
11
0
YouTube: novità per gli spin-off TV, Music, Kids e test per video in coda sul web

La più popolare piattaforma video di tutto il web, YouTube, festeggia la fine di Agosto con una corposa dote di novità che, partendo da YouTube TV, toccano anche lo spin-off, in continua evoluzione, YouTube Music.

Al novero delle sostanziose sorprese in salsa Y previste dal quartier generale sito a Mountain View si iscrivono anche delle comunicazioni relative all’app per consolle Nintendo, l’avvio di un test per quanto riguarda la piattaforma web e, infine, diverse prese di posizione in merito ai contenuti garantiti per i minori.

Restyling per YouTube TV

Principiando da YouTube TV, sembra che – dopo le grandi revisioni del 2017 e del 2018 – sia previsto un maxi aggiornamento anche per il 2019, almeno secondo quanto anticipato su Reddit dall’utente Ali Hussan Ahmed, il quale ha potuto apprezzare, condividendole, parte delle novità previste, tra cui un restyling dell’interfaccia. Quest’ultima, a sinistra, presenta icone di tipo diverso, più ispirate a quelle di Android 10 (Q) ma, soprattutto, più numerose visto che, in luogo delle precedenti 4 sezioni, ora ve ne sono molte di più, con Cerca, Home, Intrattenimento, Musica, Giochi, Ultime, che, però, mettono un po’ in disparte sezioni molto usate come Iscrizioni e Libreria, pure previste nell’elenco. Il resto dell’interfaccia, attualmente in sperimentazione presso un numero limitato di utenti, non cambia e, infatti, anche la nuova versione presenta in basso il rimando alle impostazioni.

YouTube Music

Anche su YouTube Music sembra che qualcosa stia muovendosi, dopo il roll-out di “Released“. Nello specifico, in quello che sembra essere un test A/B, alcuni utenti hanno notato che l’icona della ricerca è stata dirottata dalla parte alta a quella bassa, in alcuni casi nell’estrema destra in qualità di scheda, in altri al centro come seconda voce nella barra funzionale inferiore: nello stesso tempo, il profilo degli artisti ha subito qualche modifica quanto alle band, visto che il nome di queste ultime ora è allineato al centro con un pulsante d’iscrizione, risultano ingrandite le copertine degli album, con la biografia della band che è stata evoluta in un riquadro che mette in rilievo un singolo artista.

YouTube for Web

Concludendo le novità di YouTube in merito in tema di applicazioni, con il 3 Settembre che vedrà la chiusura di YouTube per Nintendo 3DS (niente problemi, invece, per Switch e Wii U), delle modifiche sono in arrivo anche per YouTube for web, quanto meno se dovesse andare a buon fine il test, aperto a tutti dietro richiesta, relativo alla facoltà di aggiungere un video a piacere nella lista di coda: a funzione implementata, si potrà aggiungere in coda (situata in basso a destra) un filmato quando ci si troverà a guardarlo, tramite la classica icona dei tre puntini preludio di “Aggiungi in coda”, o passando per le miniature dei filmati, depositarie di apposite scorciatoie. Da segnalare che le code, in siffatto modo allestite, saranno riordinabili a piacimento, e non andranno disperse alla chiusura della pagina web, ripresentandosi anzi come appena configurate, alla riapertura della stessa.

Contenuti per i bambini, in Kids e non solo

Infine, della novità a favore dei bambini. YouTube si è spesso imbattuta in video che, taggati per i minori, in realtà spesso contenevano cartoni con scene violente, o anche filastrocche con argomenti da adulti: in passato ci si limitava a invitare i genitori a instradare i bambini su YouTube Kids dove, proprio in queste ore, è data come in esordio un’ulteriore categoria, quella della fascia prescolare (sino ai 4 anni), con appositi contenuti. D’ora innanzi, però, nell’imbattersi, su YouTube standard, in video inadatti ai minori, pur presentati come tali, si procederà direttamente a rimuoverli, senza preavviso alcuno e, in futuro, addirittura se ne impedirà la pubblicazione, con sistemi proattivi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Poco a poco, qualcosa a favore dei bambini si inizia a intravvedere sul serio in orbita YouTube (anche qui, meglio tardi che mai): nel frattempo, Music è presa da una frenesia evolutiva giustificabile con i ritardi funzionali con i quali è partita, forse prematuramente, e YouTube adegua visibilmente se stessa ai trend attuali, offrendo una (per alcuni, ma non secondo tutti) migliore esperienza d'uso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!