Iscriviti

WhatsApp Web: scoperta scorciatoia a Messenger Rooms

Varato da poco il servizio anti Zoom, noto come Messenger Rooms, Facebook sta lavorando al portarne le scorciatoie anche nelle sue varie app di messaggistica, come nel caso di WhatsApp che, presto, potrebbe includerne i rimandi nel client for Web.

Software e App
Pubblicato il 11 maggio 2020, alle ore 08:45

Mi piace
6
0
WhatsApp Web: scoperta scorciatoia a Messenger Rooms

Sul finire dello scorso Aprile, Facebook Inc ha ufficializzato il servizio “Messenger Rooms” che, da social e Messenger, permette di creare delle chat room a cui possono partecipare in videochiamata, anche senza avere un account Facebook, sino a 50 persone. Il servizio, secondo il colosso di Menlo Park, sarebbe stato poi integrato anche in WhatsApp e, secondo alcuni leaker, questo è appunto quanto starebbe avvenendo in fase di sviluppo.

I proverbiali leaker di WABetaInfo, sovente capaci di anticipare funzionalità di WhatsApp prima del loro effettivo rilascio in forma palese, nel canale stabile o beta della chat-app, avevano già individuato delle scorciatoie verso Messenger Rooms all’interno della beta 2.20.139 di WhatsApp per Android e, ora, analizzando la versione 2.2019.6 del relativo client Web, sono emerse tracce delle medesime scorciatoie.

Da quanto condiviso in Rete via screenshot, in quanto la novità non è ancora palese, per accedere da WhatsApp web alla scorciatoia verso Messenger Rooms, vi saranno due strade possibili. All’interno di una chat, cliccando sull’icona dell’allegato, tra le varie voci degli elementi condivisibili, sotto “contatti”, vi sarà, con l’effigie di una videocamera, anche il rimando al nuovo strumento che, se cliccato, darà il via alla relativa introduzione e, poi, chiederà all’utente se intenda essere reinstradato su Messenger. 

Lo stesso accadrà, però, anche attraverso la scorciatoia a Messenger Rooms collocata nel menu principale, ove sono elencati i messaggi preferiti, le chat archiviate, le impostazioni, l’accesso al profilo, il comando per il log-out e quello per creare un nuovo gruppo: proprio sotto quest’ultimo, apparirà la voce “Create a room”.

WABetaInfo non è naturalmente in grado di fornire tempistiche precise per il rilascio della novità in oggetto, rappresentata dalla scorciatoia a Messenger Rooms in WhatsApp Web, anche a fronte del mancato pronunciamento di Menlo Park: tuttavia, i leaker – secondo il portale Latestly.com – sarebbero propensi a considerarne l’eventuale rilascio come schedulato tramite “i prossimi aggiornamenti” di WhatsApp. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Per ora Messenger Room viaggia come servizio per Facebook, Messenger e, presto, come visto in sede di articolo, per WhatsApp ma non è detto che un domani, avendo successo, non diventi un'app a sé stante, magari l'ennesima perla nella messaggistica istantanea di Menlo Park. Nel frattempo, sarà bene tenerne monitorata la crescita e l'evoluzione, anche attraverso piccoli passi, come le scorciatoie in-app.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!