Iscriviti

WhatsApp: ritirato il backup crittografato, si regola la qualità delle foto

Nelle scorse ore, WhatsApp ha ritirato improvvisamente il backup crittografato, che presentava qualche fastidioso bug: al suo posto arriva, però, la funzione che consente di impostare la qualità delle foto condivise in chat.

Software e App
Pubblicato il 17 luglio 2021, alle ore 11:19

Mi piace
5
0
WhatsApp: ritirato il backup crittografato, si regola la qualità delle foto

Nelle scorse ore, WhatsApp ha rilasciato l’aggiornamento beta 2.21.15.5 che aveva fatto balenare, almeno su Android, l’attesa crittografia dei backup online, a tutela delle conversazioni ma anche dei media ivi condivisi: ritirata momentaneamente tale novità, a causa di alcuni accennati problemi di connettività, la successiva beta 2.21.15.7 ha consolato gli users della celebre messaggistica con un’altra miglioria molto ambita.

La nuova beta di WhatsApp per Android, recante il numero di release 2.21.15.7, scaricabile da ApkMirror o dal Play Store (purché iscritti al relativo gruppo di insiders della piattaforma), secondo i leaker di WABetaInfo che ne hanno avuto conferma dai propri follower, porta in dote agli utenti una chiacchierata funzione, nota come “HD Photos” (o Foto in HD) in appoggio alla qualità dei media che si vanno a condividere in chat.

Nello specifico, gli utenti in possesso dell’ultima beta di WhatsApp per Android, nel momento in cui andranno a condividere delle foto con uno o più destinatari, potranno settare la qualità delle foto scelta, eseguendo una preferenza tra 3 livelli qualitativi: Data Saver consentirà, come da denominazione, di risparmiare dati, risultando particolarmente utile (sebbene al prezzo di una qualità inferiore) nel caso si disponga di un piccolo monte dati, o si debba inviare un intero album.

Nel caso di Auto, l’impostazione raccomandata, sarà il sistema a eseguire la valutazione del caso, per ottenere un buon equilibrio tra qualità e risparmio dati: optando invece per Best Quality sarà attuata (nel caso di foto che superino la risoluzione di 2048×2048 pixel) una compressione minore (ma non assente) che permetterà di far salvo l’80% della qualità originale della foto (contrariamente a prima, quando la compressione “mangiava” il 30% di qualità delle foto). 

Allo stato attuale, in assenza delle classiche conferme ufficiali sul caso, non è chiaro quando la novità in questione verrà estesa a tutti gli utenti, uscendo dal quadro della sperimentazione beta e, di conseguenza, potrebbe essere necessario attendere anche qualche settimana perché ciò accada. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ecco: dopo aver tolto e rimesso l'app, e ricontrollato le connettività, la conferma che non fosse solo un mio problema: la beta della crittografia dei backup non funzionava! Ora l'hanno ritirata e, di conseguenza, si dovrà attendere perché riappaia nel canale beta (speriamo di non dover attendere molto). Per il resto, mal che vada ora ci consoleremo regolandola qualità delle foto condivise.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!