Iscriviti

Whatsapp. Riscontrato un bug su iPhone che esaurisce la memoria fisica

In base alle lamentele di diversi utenti iPhoniani, sembra che la nuova versione di Whatsapp - quella che porta in dote l'invio di documenti e PDF - abbia il brutto vizio di riempire tutta la memoria del loro smartphone. Costringendoli a disinstallarla!

Software e App
Pubblicato il 3 marzo 2016, alle ore 09:10

Mi piace
1
0
Whatsapp. Riscontrato un bug su iPhone che esaurisce la memoria fisica

Come sappiamo, l’ultimo aggiornamento di Whatsapp ha portato – su tutte le maggiori piattaforme operative – la tanto attesa possibilità di inviare dei documenti (Office e PDF per l’esattezza). Tutto bello? No! Diversi utenti iOS hanno ammesso, sul web, un problema sopraggiunto proprio con la nuova funzionalità e che porterebbe a riempire completamente la memoria dello smartphone

In pratica diversi utenti iPhoniani di Whatsapp hanno notato un qualcosa di strano sui loro device, dopo l’installazione della nuova versione di Whatsapp: la memoria del proprio smartphone, intesa come storage fisico per le app ed i dati, andava ad assottigliarsi progressivamente sino, in alcuni casi, ad azzerarsi del tutto. Analizza che ti analizza è venuto fuori che il responsabile di questo problema era proprio Whatsapp, o meglio la sua nuova versione aggiornata.

Altri utenti hanno constatato, poi, che Whatsapp ingolfava la memoria ROM dei loro iPhone anche se non si stavano scambiando file, se non v’erano chat in corso, e persino se l’app non era stata aperta. Una sorta di cancro informatico, quindi, che portava a delle spiacevoli conseguenze: il device era impossibilitato a svolgere anche le più semplici operazioni come scattare una foto.

Il problema, attualmente, risulta coinvolgere gli iPhone 6 e 6S, sia normali che nelle versioni “Plus” ed agisce in modi leggermente differenti ma tutti accomunati da un pesante impatto sulla memoria interna. Soprattutto, è bene ribadirlo, il bug in questione non sembra aver alcun filo logico all’infuori della connessione con la recente funzionalità dell’invio documenti/PDF: probabilmente, quindi, nella fretta di varare la novità in oggetto, qualche errorino di programmazione sarà sfuggito ai guru che compilano il codice di Whatsapp.

Tra i rimedi proposti, quello di disinstallare e re-installare l’app risulta inefficace: l’app, una volta riscaricata, ricomincia a macinar memoria. L’unica soluzione pro-tempore è, quindi, quella di disinstallare l’applicazione Whatsapp nella speranza che il suo staff provveda con un fix che risolva il problema che porta, negli iPhone aggiornati all’ultima versione di Whatsapp, a vedersi riempita completamente la memoria fisica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Quando Whatsapp cala qualche novità, di solito la introduce sempre prima in iOS e, solo dopo, su Android. Anche nei bug, a quanto pare, il privilegio di esserne colpiti spetta prima agli utenti della mela morsicata. A dire il vero, in questo caso non me la sono presa: è un po' una sorta di contrappasso: siete un po' gli insider del mondo Whatsapp cari iPhoniani. Nel bene, e nel male. Scherzi a parte, è davvero pesante questo bug perché lo storage, come anche nei computer, è essenziale per far funzionare un sistema, almeno a livello basilare. Speriamo che i tecnici whatsuppiani propongano un celere rimedio alla problematica riscontrata!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!