Iscriviti

Whatsapp permette di scambiarsi documenti Office e PDF. Come le email

Whatsapp si sta decisamente rivolgendo al mondo business: dopo essersi ri-trasformato in gratuito, il nuovo Whatsapp permetterà anche di scambiarsi documenti Office e PDF. Almeno per chi ha iOS ed Android. E' assalto alle email?

Software e App
Pubblicato il 3 marzo 2016, alle ore 23:52

Mi piace
3
0
Whatsapp permette di scambiarsi documenti Office e PDF. Come le email

Qualche tempo fa trapelò l’indiscrezione secondo la quale Whatsapp avrebbe potuto introdurre il supporto all’invio di documenti “generici”: nel codice di una beta era stato trovato un tale riferimento e, tra le directory dell’app, ve n’era una destinata alla ricezione dei documenti. Quel momento è ufficialmente giunto e Whatsapp ha davvero introdotto, come le email, l’invio ai documenti Office (e PDF).

Motivi della novità

D’altronde una novità del genere era nell’aria. Da qualche settimana, ormai, Whatsapp è tornata ad esser gratuita abolendo il modesto obolo di 0,89 centesimi annui e, quindi, un modo per finanziarsi doveva trovarlo. Jan Koum, CEO e fondatore dell’azienda, aveva prospettato l‘apertura al mondo business affinché le aziende potessero meglio comunicare con i propri clienti: anche tramite lo scambio di documenti? Probabile.

Tra l’altro, è bene ricordarlo, Telegram – grande e pluri-funzionale rivale – annovera già dai suoi albori la possibilità di inviare ogni sorta di file (anche zip ed eseguibili) e, sic stantibus rebus, qualcosa era da farsi. E’ arrivato, con l’ultimo aggiornamento di Whatsapp, l’invio dei soli documenti Office e PDF. Meglio che niente.

Come funziona

Per avvalersi di questa novità, installata l’ultima versione di Whatsapp su Android e iOS (lato web e per Windows Phone/Mobile non è ancora possibile), ci si può portare sulla graffetta e si troverà la voce ad hoc: su Android, per mantenere il drawler 3×2, Foto e Video son stati raggruppati nella voce Fotocamera e, accanto, troviamo proprio “Documenti” che pesca sia in locale che sul cloud i file da scambiare, Su iOS, invece, c’è la dicitura “Condividi documento” che permette di prelevare i file da iCloud Drive, Google Drive, Dropbox e OneDrive.

Nel caso il destinatario abbia ancora una versione non supportata di Whatsapp, verremo avvertiti con il messaggio “Impossibile inviare documenti a … poiché … dispone di una versione di Whatsapp che non li supporta” e la procedura verrà abortita.

Ora che Whatsapp permette l’invio di documenti, almeno per iOS e Android (quando per Windows Mobile?), la mail dormirà ancora sonni tranquilli?

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non ho ancora avuto modo di provare tale funzionalità: sarò franco. Mi fa una certa impressione pensare al fatto che si possano inviare i documenti via Whatsapp: mi sembra ieri che si diffondeva internet e si mandavano gli allegati avendo cura di zipparli prima perché "troppo pesanti". Ed ora... gli SMS sono scomparsi (o quasi) ed il loro erede, Whatsapp, si appresta a far le feste anche alle caselle email. La novità di oggi, cari lettori, è molto più grande di quanto possiate esservi resi conto: potrà portare un nuovo, ennesimo, grande cambio nelle nostre abitudini comunicative. Ed io, mi ci devo un po' fare "il callo" alla cosa...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!