Iscriviti

WhatsApp: la nuova funzione introduce l’etichetta per i messaggi inoltrati

La nuova funzionalità di WhatsApp, introdotta nella versione 2.18.179, introduce l'etichetta per i messaggi inoltrati. In questo modo, il destinatario saprà quando il mittente avrà utilizzato la funzione 'inoltra'.

Software e App
Pubblicato il 9 giugno 2018, alle ore 10:51

Mi piace
2
0
WhatsApp: la nuova funzione introduce l’etichetta per i messaggi inoltrati

WhatsApp è una tra le applicazioni per la messaggistica istantanea più utilizzate al mondo e vari fattori hanno portato ad una sua così ampia diffusione. In primo luogo, non si può non considerare il suo rilascio in un periodo alquanto favorevole, quando le applicazioni concorrenti non erano ancora così presenti sul mercato. Inoltre, non si può non considerare la sua semplicità d’uso che la rende perfettamente utilizzabile da parte di chiunque senza alcun problema.

Tra l’altro, Whatsapp è definibile come un ‘servizio’ in costante miglioramento. Infatti, gli sviluppatori rilasciano periodicamente degli aggiornamenti volti a risolvere bug di sistema oppure ad introdurre nuove funzionalità, le quali possono essere più o meno utili. Nell’ultima versione dell’applicazione, come indicato dal celebre WABetaInfo, dovrebbe introdurre una piccola novità che riguarda i messaggi inoltrati.

Qualche mese fa, Whatsapp ha introdotto la possibilità di inoltrare i messaggi. In questo modo, se ci si ritrova in un gruppo (per esempio), è possibile ‘copiare’ un determinato messaggio per poi inviarlo nuovamente in un’altra conversazione. Fino a qualche giorno fa, tuttavia, era impossibile distinguere tra messaggi scritti di proprio pugno e messaggi inoltrati proprio perché l’applicazione non offriva alcuno strumento per farlo.

Da qualche ora, precisamente dalle ore 21 del 7 Giugno scorso, tutti i messaggi che l’utente deciderà di inoltrare in una conversazione saranno contrassegnati con la scritta ‘inoltrato’, posta direttamente sopra al testo del messaggio. In questo modo, l’utente (o gli utenti, se si tratta di un gruppo) destinatario potrà sapere se un determinato messaggio è stato ripreso da un’altra conversazione.

La novità di WhatsApp, tuttavia, potrebbe non essere ancora resa disponibile a tutti. Infatti, è necessario procedere all’aggiornamento dell’applicazione, la quale deve riportare il numero cumulativo 2.18.179. Se si possiede una versione precedente dell’applicazione, infatti, non sarà possibile apprezzare i vantaggi della novità presentata in questo articolo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - L'etichetta posta sopra ai messaggi inoltrati è di certo una funzionalità che, sebbene non sia troppo elaborata, potrebbe fare la felicità di una buona fetta di utenti. L'unico problema potrebbe essere riferito agli elementi multimediali: se non si utilizza la funzione 'inoltra' ma si decidesse di salvare il file multimediale per poi caricarlo in una chat diversa, non si tratterebbe di una 'elusione' del sistema?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!